Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Napoli, la sorprendente rivelazione di Dries Mertens

L'attaccante del Napoli Dries Mertens- Reuters Napoli, Mertens esclude l'ipotesi Cina: "Non giocherei mai lì, mia moglie non vuole andarci"
Cacciopini Corbiniano | 11 Giugno, 2018, 23:27

"Smisi subito, ed iniziai a sentire i miei compagni parlare nello spogliatoio.".

Il rapporto con i tifosi: "Non rifiuto quasi mai di scattare un selfie con i tifosi, trovo che sia un onore il fatto che le persone vogliano una fotografia con me anche se ammetto che qualche volta è stancante. La cosa più folle che m'è mai capitata con i tifosi risale alla vittoria contro la Juventus per 0-1: il nostro pullman non è riuscito a passare in mezzo a loro per un sacco di tempo, i tifosi erano davvero in delirio".

"Non giocherò mai in Cina, mia moglie Kat non vuole andare fin lì". "C'è stata la possibilità di accettare le proposte dall'Asia, avrei guadagnato in due anni la cifra guadagnata in tutta la carriera, ma ho due anni di contratto col Napoli e sto bene qui". Forse anche per questo non ne ho, perché è un modo anche per evitare infortuni. A tavola però durante la settimana c'era del vino. Non bisogna bere troppo, bensì con moderazione: "un bicchiere ogni tanto, specialmente dopo una partita, può essere un bene".

“Crediamo davvero alla possibilità di diventare campioni in Russia e faremo di tutto per farcela.

Su cosa sceglierebbe tra Scudetto e Coppa del Mondo: "Tutti direbbero Coppa del Mondo e lo devo dire perché è una televisione belga a chiedermelo, ma la verità è che non saprei. Abbiamo la qualità ed abbiamo la fame di vittoria".

La clausola da 28 milioni di euro valida per l'estero non lascia tranquillo i tifosi del Napoli, che come la scorsa estate temono di veder partire Dries Mertens, il folletto belga che l'ormai ex tecnico azzurro Maurizio Sarri ha trasformato in un centravanti implacabile e di livello mondiale. "Proverò a dare tutto per vincere il Mondiale".

Altre Notizie