Martedì, 14 Agosto, 2018

Asse Trump-Conte: "Riammettere la Russia nel G8"

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Evangelisti Maggiorino | 09 Giugno, 2018, 00:44

E da Roma Matteo Salvini detta la linea e smarca l'Italia dall'Ue sulla contrarietà totale ai dazi imposti da Donald Trump: "Le politiche commerciali - afferma il vicepremier - vanno ristudiate".

L'ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, "mi auguro che al G7 in Canada l'Italia faccia l'Italia, l'ultima cosa che possiamo permetterci è presentarsi come un'Italia che tradisce i suoi fondamenti, la sua politica estera e la sua vocazione internazionale". Dopo gli incontri con Jean Claude Juncker e Donald Tusk, nel pomeriggio canadese - notte in Italia - Conte avrà colloqui con Angela Merkel ed Emmanuel Macron. L'inquilino dell'Eliseo ha detto ai giornalisti che la postura degli Usa impone di "riforgiare il fronte europeo". "Non ho particolari consigli da dare a Conte, - ha ribadito - gli faccio naturalmente gli auguri, la possiamo pensare come vogliamo, io la penso in modo sideralmente diverso dal governo appena nato, per me le istituzioni non sono scatolette di tonno".

"Il G7 - ha spiegato l'ex premier Gentiloni - avviene in un momento delicatissimo per i rapporti transatlantici, è un incontro molto importante, per non esarcerbare quelle che attualmente sono tensioni in un escalation che farebbe molto male ad un Paese come l'Italia. È nell'interesse di tutti".

"Ora la Russia non c'è".

Conte ha parlato anche della questione dazi, sottolineando che ci sono molte "conflittualità".

"Il presidente americano - aveva scritto qualche ora prima su Twitter il presidente francese - potrebbe anche non preoccuparsi del fatto di essere isolato, ma neanche noi lo siamo davanti alla prospettiva di firmare un accordo a sei se questo sarà necessario".

Fino al tardo pomeriggio di ieri Trump ha espresso dubbi ai propri consiglieri quanto all'opportunità di prendere parte ai lavori del G7, dove, ha detto - stando a quanto riferisce la Cnn citando fonti informate - si sarebbe trovato in minoranza su una serie di questioni, dal commercio al clima.

"Dovremmo avere la Russia al tavolo delle negoziazioni", aggiunge il presidente degli Stati Uniti, riferendosi alla posizione che gli altri leader hanno assunto nei confronti di Mosca dal 2014 dopo la crisi legata alla Crimea.

"Alla Russia dovrebbe essere permesso di tornare nel G8", ha detto Donald Trump prima della partenza per il vertice del G7 del Canada. Con il presidente Xi Jinping Putin parteciperà tra l'altro al vertice dell'Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO).

Altre Notizie