Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Germania: 14enne stuprata e uccisa, un uomo in manette

Evangelisti Maggiorino | 08 Giugno, 2018, 12:25

Dopo due settimane di indagini si è risolto il tragico enigma di Susanna, una ragazza di 14 anni di Magonza, in Germania, stuprata e uccisa a fine maggio.

Secondo la ricostruzione degli agenti, la giovane ragazza sarebbe stata stuprata e uccisa da un ragazzo 20enne di origine irachena, il quale sarebbe poi fuggito proprio in Iraq per scampare l'arresto.

Il corpo dell'adolescente è stato ritrovato e identificato a Wiesbaden.

La tesi della procura è che entrambi abbiano abusato sessualmente della ragazzina, per poi ucciderla e nascondere il cadavere.

L'iracheno sospettato si chiama Ali Bashar e ha diversi precedenti: secondo gli inquirenti potrebbe aver stuprato una bambina profuga di 11 anni, ed è stato in passato protagonista di diversi episodi di violenza, tra cui una rapina con coltello e una rissa. Era arrivato dall'Iraq nel 2015, attraverso la rotta Iraq-Turchia, Grecia.

Altre Notizie