Lunedi, 22 Ottobre, 2018

Raid aerei di Israele contro basi militari Hamas

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA EPA +CLICCA PER INGRANDIRE
Evangelisti Maggiorino | 05 Giugno, 2018, 09:27

Razan Ashraf al-Najjar, una ragazza palestinese di 21 anni che operava come paramedica tra i manifestanti, è stata uccisa oggi dai cecchini dell'esercito israeliano al confine tra Gaza e lo Stato ebraico, dove - come accade ormai da settimane - si svolgevano manifestazioni di protesta dei palestinesi contro le politiche di apartheid dello stato ebraico. Decine di ettari sono bruciati. Dei due lanci verso le comunità ebraiche a ridosso della Striscia, uno - ha fatto sapere il portavoce militare - è stato intercettato dal sistema Iron Dome, l'altro, a quanto sembra, è ricaduto all'interno del territorio palestinese.

Fonti della sicurezza e media locali hanno riferito che jet e droni israeliani hanno effettuato attacchi contro tre strutture militari appartenenti al movimento islamista nelle città di Rafah e Khan Younis nella parte meridionale della Striscia di Gaza e nella parte orientale della città di Gaza. La popolazione della zona ha trascorso la nottata nei rifugi.

A Gaza migliaia di persone hanno preso parte ai funerali dell'infermiera palestinese 21enne uccisa venerdì al confine tra Gaza e Israele. "Se continua a fare affidamento sul terrore invece di risolvere i problemi che affliggono i civili di Gaza, continuerà a pagare un prezzo pesante che aumenterà se necessario". Poche ore dopo, l'aviazione militare israeliana ha fatto sapere di aver colpito 15 obiettivi militari palestinesi: 10 dopo i lanci di razzi di ieri sera e altri cinque stamane, dopo gli attacchi palestinesi notturni, rilancia Ansa.

Le forze armate israeliane, intanto, hanno annunciato che stasera (domenica 3 giugno) inizierà una vasta esercitazione in una zona imprecisata nel Sud di Israele.

A Gaza un nuovo sanguinoso attacco è stato sferrato dai ribelli israeliani: questa volta il bersaglio principale è stata un'equipe di 5 paramedici intervenuti sul posto per prestare soccorso ai civili feriti durante una manifestazione del popolo palestinese.

Altre Notizie