Martedì, 13 Novembre, 2018

Napoli, Mertens: "Non ho capito l'addio di Sarri. Ancelotti? Convincente"

Napoli, Mertens: Mertens: «Ancelotti mi ha chiamato, ma ora penso solo al Mondiale»
Cacciopini Corbiniano | 30 Mag, 2018, 05:27

Poi una battuta su Inter-Juve e sulla lotta scudetto: "Abbiamo seguito la partita in hotel e quando l'Inter era in vantaggio eravamo euforici".

Dal futuro al passato e allo Scudetto svanito nelle ultime giornate: "E' stata una stagione molto dura soprattutto mentalmente".

Nel ritiro del Belgio Dries Mertens ha ricevuto una telefonata molto speciale: "Ancelotti mi ha chiamato ma non ho parlato molto con lui". Rui Patricio è un profilo che piace, ma c'era anche un interesse per Leno. "Sembra essere un uomo amichevole, ma gli ho detto che ora ho la testa solo al Mondiale, il mio pensiero è quello". Belgio? Ovvio che vorrei giocare, ma la cosa principale è il gruppo. Se avessimo fatto 96 punti la Juve ne avrebbe fatti 98, credo che loro siano mentalmente più avanti di noi. Il giocatore è intervenuto in conferenza stampa dalla nazionale belga che si giocherà il Mondiale in Russia il prossimo giugno. Il Napoli ad esempio ha parlato spesso con l'entourage di Papu Gomez, c'è una sorta di gentlement agreement con Percassi, ovemai il ragazzo chiedesse di vivere un'esperienza importante si potrebbe trovare un accordo. Dobbiamo imparare dai nostri errori, una cosa è certa: "quella partita non la guarderei mai più dal vivo".

Altre Notizie