Giovedi, 13 Dicembre, 2018

Calciomercato Lazio, Lotito: "Ho rifiutato un'offerta di 110 milioni per Milinkovic-Savic"

Milinkovic-Savic ad un passo dalla Juventus ? La dirigenza laziale non smentisce: Marotta prepara l’assalto «Milinkovic Savic alla Juve? La Lazio non conferma e non smentisce»
Cacciopini Corbiniano | 30 Mag, 2018, 01:40

Si inizia con alcune battute su Stefan De Vrij: "Lo abbiamo schierato contando sulla serietà professionale del giocatore. Ha fatto degli errori certo, ma Inzaghi aveva la possibilità di scegliere". L'Inter avrebbe dovuto evitare di mettere in difficoltà le persone. Ho rifiutato 110 milioni il 29 di agosto (probabile riferimento ad un'offerta per Felipe Anderson, ndr).

Vuole una volta per tutte sfatare la diceria di chi vede la Lazio come un supermercato dal quale poter attingere senza problemi: "Quando mi dicono o leggo che la Lazio è un supermercato mi arrabbio molto, non mi risulta di aver messo in vendita alcun giocatore". In passato non bussavano, oggi è diverso. Se il contratto ce l'hai da gennaio, perché esce fuori solo in quel momento la notizia? "Oggi è la Lazio è una società solida, dal punto di vista finanziario non ha problemi e può vedere futuro con tranquillità e ascesa - ha aggiunto il numero uno biancoceleste - Ci siamo tolti qualche soddisfazione perché qualche trofeo lo abbiamo portato a casa". L'assioma "più spendi più vinci" penso di averlo ribaltato, parlando di calcio didascalico e moralizzato.

Pochi gironi prima della partita fra le due squadre, decisiva per un posto alla prossima Champions League, la società milanese ha ufficializzato l'ingaggio del difensore olandese e questa decisione ha scatenato molte polemiche. Noi abbiamo un ruolo delicato: i presidenti coltivano sentimenti e passioni comuni.

Chiusura col VAR e le tante polemiche scaturite dal suo utilizzo: "Il pallone è questo".

Infine un giudizio sulla Var: "Assieme alla goal-line-technology, la Var è stata una mia iniziativa con Tavecchio, poi nella vita le idee si muovono con le gambe degli uomini e purtroppo gli uomini sono fallaci". Stiamo facendo di tutto per rendere sempre più credibile questo sport.

Altre Notizie