Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Juventus, Nedved: "Siamo sotto tiro da 100 anni ma pensiamo a vincere..."

Juventus Nedved Higuain e Manduzkic? Non ha senso trattere chi non è felice Nedved, la Juve si rinforza: «Tutte vorranno batterci. Dybala…»
Cacciopini Corbiniano | 29 Mag, 2018, 13:10

Ha vinto quattro double e credo che questo verrà apprezzato più avanti, non in questo momento, perché è una cosa molto difficile da fare. A me ha fatto un effetto molto strano, perché noi siamo arrivati insieme nel 2001 e lui ha smesso quest'anno. "In questa stagione diciamo che la Juve c'è stata sempre, da quel che vedevo ogni tanto aveva la testa più per la Champions".

"Da cento anni siamo sotto tiro": così Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, commenta le continue polemiche che accompagnano le vittorie bianconere.

Solo complimenti per Allegri, tecnico dell'ultimo quadriennio bianconero: "Ha costruito tutto questo, bisogna fargli i complimenti". Ora bisogna andare avanti e non guardare a quello che si è fatto.

Nedved: Napoli ha preso un grande tecnicoHanno preso un grandissimo allenatore, che ha vinto dappertutto e sicuramente ci proverà anche a Napoli. "Tutti vorranno batterci ma noi dobbiamo farci trovare pronti ed è per questo che vogliamo migliorarci".

Pavel Nedved è tornato a parlare di Paulo Dybala e, dopo le critiche dello scorso dicembre, si è soffermato sul ruolo del numero 10 argentino nel club bianconero: "Paulo è un giocatore molto importante ed è sotto contratto con la Juventus, siamo contenti di cosa sta facendo".

Altre Notizie