Lunedi, 26 Agosto, 2019

MN - Risolto contratto Lega Serie A-Mediapro all'unanimità: gli scenari possibili

Sky, oggi la soluzione ai diritti tv sulla serie A Mediapro, è game over. La Lega ora tratta con Sky
Cacciopini Corbiniano | 28 Mag, 2018, 21:43

Lunedì andrà in scena una nuova assemblea, all'interno della quale - secondo il sito del quotidiano - la linea tenuta da Malagò e Micciché avrà ottime possibilità di venire approvata: si va verso la rottura della Lega con Mediapro, che probabilmente farà causa, e una trattativa con Sky e Perform, pronte a offrire 950 milioni di euro. Nel dettaglio, la mozione prevedeva la risoluzione immediata del contratto con gli spagnoli che, come previsto, non hanno presentato la tanto attesa fideiussione da 1,2 miliardi di Euro. Il patron Jaume Roures ha provato a rimediare con un'offerta alternativa dell'ultimo minuto: 186 milioni come ulteriore caparra, già deliberati dal Cda della sua società, ma comunque legati alla "commercializzazione" dei diritti, possibilmente tramite la realizzazione del canale che in questo momento sembra un azzardo realizzare. Una somma di denaro che aveva acceso soprattutto le medio-piccole, che sui diritti tv ci fondano il bilancio, ma tra ritardi, fidejussioni non presentate, bando irregolare e ricorsi, il progetto sta per naufragare.

Garanzie Mediapro - L'intermediario Mediapro ha presentato alla Lega Serie A le garanzie annunciate da giorni. La votazione si è però conclusa in un nulla di fatto. Le partite del campionato italiano verranno trasmesse da Sky.

Altre Notizie