Martedì, 23 Aprile, 2019

Cosa c'era scritto sulla maglietta di Luigi Favoloso

Grande Fratello anche Caffè Borbone abbandona il programma. E Favoloso rischia grosso Luigi Favoloso ecco cosa c'era scritto sulla maglietta sessista, la Lucarelli attacca
Deangelis Cassiopea | 17 Mag, 2018, 14:13

In realtà a rivelare del bambino perduto è stato Favoloso dentro la Casa entrato in confidenza con Filippo. In questo caso, ringrazio molto il cuore generoso e solidale della conduttrice, ho solo da farle presente che un paio di cose non tornano. E' un personaggio che ho già diffidato in passato tramite avvocato per atteggiamenti dal sapore vagamente minatorio e calunnie sul conto di persone che mi sono vicine. Non è neppure per quel suca a me che avresti dovuto cancellarlo dai tuoi programmi, se fossi davvero una paladina delle donne, ma per quel "Se non puoi sedurle, puoi sedarle" detto col solito ghigno da quell'individuo nella casa il giorno prima, mentre si parlava di droga dello stupro. Un anno e mezzo fa ho perso due bambini. Tu hai assistito all'ultimo battito del nostro figlio. Nina ha preferito non parlare dell'accaduto, probabilmente ancora molto doloroso per lei. La modella croata è apparsa magrissima, gambe sottili, volto scavato e segnato dagli interventi estetici.

Dopo tutti gli episodi che hanno avuto protagonista Luigi al Grande Fratello 15 e per i quali dei provvedimenti erano doverosi oltre alla messa in nomination - pensiamo alla presunta minaccia ad Alberto di cui non si è parlato, come anche alla lite con Simone Coccia per cui gli hanno fatto solamente una tirata d'orecchie - per giustificare la squalifica di Favoloso al GF 2018 è stata tirata in ballo una maglietta mai vista: serviva un segnale chiaro questa volta per fermare la fuga degli sponsor?

Santa Barbarella da Cologno Monzese può dormire sonni più che sereni considerando che attualmente ha un "lunghissimo contratto anticipato". I social, si sa, sanno essere crudeli.

Durante la discussione, la Moric ha detto, tra le altre cose, di "aver perso due figli".

"Sono venuta qui perché voglio difendere la mia dignità".

Il bullismo non è una invenzione della generazione 2.0 e nemmeno il sessismo.

Un nuovo scandalo minaccia il Grande Fratello 15 e questa volta si tratta di uno scandalo a luci rosse. Impossibile non notare che il suo sguardo non è quello di chi ha vissuto un'esperienza quasi perfetta.

E la cosa più raccapricciante è che quelle che più puntano il dito, che si accaniscono, e che godono nel vedere un'atra donna in difficoltà sono PROPRIO LE DONNE!

Altre Notizie