Sabato, 21 Luglio, 2018

Juventus, Perin ha detto sì. Preziosi alza un muro

Juve su Perin Marotta Juve su Perin Marotta"Preziosi bravo a creare competizione tra noi il Napoli e le altre squadre
Cacciopini Corbiniano | 17 Mag, 2018, 05:42

Perin ha talento e personalità, è cresciuto in mezzo alle difficoltà, i due infortuni al crociato l' hanno tenuto a lungo lontano dal campo ma hanno anche moltiplicato gli stimoli. Se resta? Dipende dal suo sentimento e dalle sue valutazioni. In testa c'è sempre la Champions per il futuro: "La vediamo sempre vicina ma non riusciamo ad alzarla, è anche il sogno dei tifosi". "D'altronde - aggiunge Marotta - Il fatto che siamo arrivati due volte in finale di Champions League testimonia che siamo vincenti anche fuori dai confini nazionali". Tutto apparecchiato per l'affare estivo dunque? Po si metterà mano alla squadra. Capitolo mercato, si parla di Perin: "Non c'è una trattativa vera e propria, è stato scaltro Preziosi a creare questa rivalità col Napoli e altre squadre". Oggi però il ruolo del secondo portiere è cambiato per i tanti impegni che ci sono nel corso della stagione.

" Il futuro? L'obiettivo della società è quella di creare sempre un mix tra giovani e meno giovani con l'obiettivo di vincere. A livello difensivo possiamo già competere con loro". Piaca? Ha subito un grave infortunio ed abbiamo ritenuto di darlo in prestito in Bundesliga, è rientrato e valuteremo il da farsi. L'allenatore ha dimostrato il suo valore e credo questo rapporto potrà continuare.

"La pratica va chiusa: siamo qui per chiudere la pratica stasera". E' un Mattia Perin sincero quello che, a margine dell'evento di beneficenza "Insuperabili", non nasconde un futuro lontano dal Genoa.

Altre Notizie