Sabato, 17 Novembre, 2018

Tragedia dell'hotel Rigopiano: indagati D'Alfonso, Chiodi e Del Turco

Rigopiano accuse di omicidio per inerzia dentro anche Del Turco Chiodi e D’Alfonso RIGOPIANO: INDAGATI D'ALFONSO, CHIODI E DEL TURCO, ED ASSESSORI PROTEZIONE CIVILE
Evangelisti Maggiorino | 16 Mag, 2018, 10:11

Oltre al governatore sono indagati i suoi predecessori Ottaviano Del Turco e Gianni Chiodi.

L'hotel venne travolto da una valanga a Farindola nel gennaio 2017.

I Carabinieri forestali hanno notificato a tutti la richiesta di identificazione con l'elezione di domicilio.

Nel registro degli indagati anche gli assessori con deleghe alla protezione civile e funzionari regionali, per la mancata realizzazione della carta valanghe.

Il primo filone dell'inchiesta aveva già portato i magistrati a iscrivere nel registro degli indagati l'ex prefetto di Pescara, Francesco Provolo, e il presidente della Provincia, Antonio Di Marco. Una montagnia di neve, fango e detriti causò la morte di 29 persone tra clienti e personale dell'albergo.

Altre Notizie