Giovedi, 15 Novembre, 2018

Federconsumatori: "Attenzione alla truffa dei due euro"

Federconsumatori Attenzione alla truffa della moneta: 10 Bath scambiati per 2 euro
Esposti Saturniano | 15 Mag, 2018, 19:09

Ritrovarsi una di queste due monete al posto dei 2 euro non è per nulla piacevole. Ma sono davvero molto simili ai due euro, come dimostra la fotografia.

Visto che la truffa praticamente è sempre dietro l'angolo e che in tanti tentano di immettere sul mercato queste monete a discapito dei Consumatori Italiani o anche a discapito dei commercianti, Federconsumatori ovvero la federazione nazionale di consumatori e utenti, ha consigliato di stare piuttosto attenti quando si effettuano gli scambi di denaro e di valutare anche bene il resto soprattutto in prossimità dei centri interessati da un grande afflusso di stranieri di turisti, perché lì è più facile che si verificano delle truffe o degli errori. In poche parole, alcuni furbetti, al momento di dare il resto in monete ai propri clienti, al posto dei normali due euro danno invece delle monete straniere molto simili esteticamente ai due euro italiani, ma di valore economico molto più basso. Si tratta di monete molto simili nell'aspetto, nella forma e nel peso ai 2 euro europei, ma al cambio attuale hanno un valore molto inferiore rispettivamente di 25 centesimi e 20 centesimi di euro.

Sono due le principali monete estere che possono essere facilmente scambiate con i 2 euro.

Torna la truffa della moneta thailandese. La maggior parte dei distributori automatici non è neanche in grado di distinguere tra le due monete, molto simili per lega, colore e composizione, ma dal valore intrinseco estremamente sproporzionato. Anche perché, vista la lungimiranza dei nostri responsabili di macchinette e distributori automatici che le hanno pensate, tali macchinette non riconoscono la differenza fra le due monete e per cui una volta messe in circolo finiscono anche là dentro. Il cliente truffato si ritrova dunque con meno della metà del resto che in realtà gli sarebbe spettato dal negoziante furbetto.

Altre Notizie