Lunedi, 20 Agosto, 2018

Ciao Roberta, grazie di tutto! La Vinci lascia il tennis giocato

Roberta Vinci ufficializza il ritiro dal tennis Al Foro Italico l'addio al tennis di Roberta Vinci
Cacciopini Corbiniano | 14 Mag, 2018, 21:41

Di quella ragazza normale che inizia il suo discorso d'addio a bassa voce, ringraziando tutte le persone importanti incrociate lungo il percorso che l'ha resa una delle quattro tenniste azzurre più forti di tutti i tempi, ma a un certo punto si lascia andare. E poi diciamoci la verità, non sono più una ragazzina, un acciacco ogni tanto. Alza la voce, e tira fuori tutta la sua genuinità, strillando un lungo grazie e pronunciando frasi come "da domani sono in vacanza", o "non ne potevo più", condite da tante risate. Non è facile parlare, sapevo che questo giorno sarebbe arrivato.

Successivamente la tarantina è stata premiata dal presidente della Fit, Angelo Binaghi, con 21 rose rosse, una per ogni anno di attività. Adesso la campionessa pugliese si concederà un periodo di riposo ma, una volta metabolizzato "gli attimi dopo la mia sconfitta al Foro" aveva detto prima della gara, svelando che avrebbe voglia di dedicarsi ai più giovani e ai nuovi talenti, lavorando in particolar modo coi bambini. Alla fine arrivano anche le parole di Roberta: "Sono arrivata qui superando momenti brutti, ho perso ma sono felice". Ringrazio il mio staff, tutta la federazione: siete stati sempre splendidi con me.

Krunic-Vinci 2-1 nel primo turno. Ai vantaggi si conclude anche il secondo gioco del match con la Krunic che però non concede palle break all'azzurra (1-1). Sul "Pietrangeli" Marco Cecchinato, numero 73 Atp, in gara con una wild card, ha esordito in maniera brillante eliminando l'uruguaiano Pablo Cuevas (nella foto), numero 47 del ranking mondiale: 26 75 64 il punteggio con cui il 25enne di Palermo ha sconfitto il 32enne nato a Concordia (Argentina), pareggiando il bilancio dei confronti diretti, dopo la finale persa nel challenger di Mestre nel 2014. "In queste settimane ho cercato di allenarmi per arrivarci in una forma decente".

L'italiana si è arresa dopo aver lottato più di un'ora e mezza contro la serba Aleksandra Krunic, numero 45 Wta, ripescata in tabellone come lucky loser.

Altre Notizie