Lunedi, 21 Mag, 2018

Annalisa Minetti: "Grazie a Elèna potrei tornare a vedere"

Annalisa Minetti mamma Annalisa Minetti a Domenica Live
Deangelis Cassiopea | 14 Mag, 2018, 20:19

Lo scorso 29 marzo, a 40 anni, Annalisa Minetti è diventata mamma per la seconda volta. La malattia è destinata a peggiorare negli anni e al momento non esiste una cura. La Minetti, 41 anni, ha spiegato di aver conservato il cordone ombelicale che la teneva unita alla neonata con la speranza che un giorno, grazie alle ricerche sulle cellule staminali, possa guarire dalla retinite pigmentosa che le è stata diagnosticata quando aveva 18 anni.

Nella ricerca sulle staminali ci sono tantissime speranze per quanto riguarda la retinite pigmentosa. Nel salotto di Barbara D'Urso la cantante ha infatti ammesso di che per un periodo ha abbandonato ogni speranza di avere altri figli: "Ci avete creduto più voi che io", ma di aver ricevuto subito dopo la sorpresa più bella: "È arrivata quando non ci credevamo più". Sono in attesa di fare un'operazione. È secondogenita della Minetti, ma la prima figlia con l'attuale marito Michele Panzarin. Se anche non vedo più, ho alcuni recettori ancora vivi e dobbiamo mantenerli vivi il più possibile.

O, più precisamente, grazie al suo cordone ombelicale. "Le staminali possono essere una speranza in più per il buon esito dell'operazione". Credo di conoscere la sofferenza e di poterne parlare come di una grande amica, che mi ha reso quello che sono. Elena era insperata, credevo che Dio non volesse che io tornassi a diventare madre. È la luce di cui io parlo sempre, lei è la mia luce. L'artista ha svelato che Elena è nata con un parto cesareo perché non poteva correre il rischio di affrontare un parto naturale perché sarebbe stato pericoloso per i suoi occhi e la perdita della vista. "Ho aspettato tanto a dirlo, non volevamo dirlo a nessuno per paura", ha raccontato la cantante.

Altre Notizie