Mercoledì, 12 Dicembre, 2018

Bologna-Chievo, le pagelle: Inglese e Sorrentino top, flop Destro

Bologna-Chievo Verona 1-2 Giaccherini e Inglese ribaltano Verdi Diretta Bologna-Chievo Verona, seguila live: le formazioni ufficiali
Cacciopini Corbiniano | 14 Mag, 2018, 04:36

Donadoni, che ritrova Dzemaili, Helander e Pulgar, opta per un 4-3-3 a trazione anteriore con Palacio e Verdi ai lati di Destro, di nuovo titolare dopo un mese.

Donadoni, parole di circostanza davanti alla tv.

Anche se la stagione non potrà regalare più nulla, non è ancora il momento di andare in vacanza. "Nella ripresa abbiamo giocato con confusione e poco raziocinio, sprecando 2 palloni clamorosi".

La buona notizia è che è finita qui, la stagione calcistica del Dall'Ara si chiude con la nona sconfitta interna stagionale, la ventesima complessiva, di un campionato che in tempi di Serie A più equilibrate sarebbe stato da rischio retrocessione.

Analizza la contestazione, Donadoni, con la sua onestà intellettuale. Capisco i tifosi che si sono arrabbiati, facciamo mea culpa. Quelli riservati anche a Giaccherini, ex che non si lascia commuovere e con un gran mancino al volo pesca subito dopo l'intervallo il jolly dell'1-1 e poi esulta con maglia tolta e dedica alla parte di tribuna che l'applaude, mentre la curva è d'altra opinione. La reazione del Chievo arriva puntuale al 16', quando Dainelli si getta su una punizione di Giaccherini prolungata da Birsa e scalda i guantoni di Mirante, poi però sono ancora i felsinei a sfiorare il gol, con Destro che al 22' calcia addosso a Sorrentino da posizione favorevole dopo un assist alla Ronaldinho del solito Verdi. La rabbia di Simone a fine gara? Concesso con un'azione di ritardo, per mano di Hetemaj sul tiro di Masina, perché già qualche istante prima Verdi era stato affossato a un metro dalla porta da Depaoli, senza il fischio di Pairetto.

Altri singoli vengono chiamati in causa. Dopo 5 minuti di recupero Pairetto manda le squadre negli spogliatoi: gli eurogol di Giaccherini ed Inglese danno speranza al Chievo che sale a quota 37, a due punti da SPAL e Crotone; per D'anna e i suoi sarà decisiva l'ultima giornata. Si deve migliorare, crescere, lavorando di giorno in giorno. Ma al 15' il Chievo passa in vantaggio con un altro gol molto bello: lancio di Gobbi, stop volante di Inglese che dribbla Helander e De Maio e segna di sinistro.

Altre Notizie