Mercoledì, 12 Dicembre, 2018

Sciopero 8 maggio: cancellati voli all'aeroporto Marconi

Palermo, cento voli cancellati tra Palermo e Catania per lo sciopero dei controllori di volo Sciopero dei controllori di volo: cieli nel caos
Esposti Saturniano | 08 Mag, 2018, 14:19

A questo link è possibile consultare tutti i voli garantiti nonostante lo sciopero.

Nel corso della mattinata sono arrivati i dati aggiornati, con 721 voli cancellati su tutto il territorio nazionale.

E non sono mancate le iniziative polemiche, come quella di Ryanair che, nell'invitare i passeggeri a controllare lo status del loro volo sul sito della compagnia, li incoraggia anche a firmare una petizione online contro gli scioperi dei controllori di volo. Il primo, dalle ore 10 alle 18, è promosso dai sindacali Filt-Cgil, Uil Trasporti e Unica; il secondo, dalle 13 alle 17 è indetto da Fit-Cisl e Ugl-Ta. L'agitazione indetta dalle 10:00 alle 18:00 sta portando alla cancellazione di diversi voli.

Partenze: cancellati i voli Alitalia - AZ1762 Palermo/Linate delle 11.25, AZ1764 Palermo/Linate delle 15, AZ1767 Palermo/Linate 14.15, AZ1782 Palermo/Fiumicino 11.30, AZ1784 Palermo/Fiumicino delle 12, AZ1788 Palermo/Fiumicino delle 14.55, AZ1792 Palermo/Fiumicino delle 16.25. I passeggeri potranno richiedere il rimborso del volo, la riprenotazione sul prossimo volo disponibile o un cambio di prenotazione su un volo alternativo. Easyjet invita a consultare il "Flight Tracker" (mediante app o sito easyJet.com/numero del volo).

A Fiumicino, in particolare, sono circa un centinaio i voli in partenza cancellati (su 1000 movimenti giornalieri complessivi nello scalo), di cui 85 di Alitalia e una ventina di altre compagnie. Oltre che una serie di scioperi locali tutti previsti dalle ore 13.00 alle ore 17.00: presso il Centro di Controllo d'Area di Brindisi, presso il Centro di Controllo d'Area di Milano, presso il Centro di Controllo d'Area di Padova, presso l'aeroporto di Cagliari, presso l'aeroporto di Catania, presso l'aeroporto di Ciampino, presso l'aeroporto di Lamezia Terme e presso l'aeroporto di Palermo. "Dal 2010, i sindacati dei controllori del traffico aereo hanno causato oltre 200 giorni di stop causando cancellazioni e ritardi per milioni di vacanzieri in giro per l'Europa", spiega A4E, ricordando di aver più volte sollecitato le autorità europee ad avviare azioni per evitare ulteriori scioperi del settore.

Altre Notizie