Mercoledì, 17 Ottobre, 2018

Morta Rebecca Braglia, ricoverata dopo un placcaggio

Rebecca Braglia, donati gli organi della 18enne rugbista: “Lei così voleva” Rebecca Braglia, donati gli organi della rugbysta deceduta per un trauma
Cacciopini Corbiniano | 03 Mag, 2018, 13:57

Non ce l'ha fatta Rebecca Braglia, 18enne rugbista degli Amatori Parma, che domenica era stata ricoverata in Rianimazione al Bufalini di Cesena, dopo aver riportato un trauma cranico in un placcaggio durante una partita a Ravenna. Aveva battuto la nuca e, dopo essere stata soccorsa subito sul campo, era stata trasportata e operata.

"Ciao, Rebecca. I pensieri di tutti i rugbisti italiani sono con la famiglia Braglia" ha twittato la Fir, mentre la Rugby Rovigo Delta ha postato sul proprio profilo la foto di Rebecca facendo alla famiglia le condoglianze a nome di tutto il popolo rossoblù. "Rebecca era una rugbysta e ringrazia tutti i rugbysti, ora gioca nel Campionato dei Cieli, voi dovete continuare quello terreno". Una tragedia che colpisce una famiglia, uno sport, l'intera comunità parmigiana. "La Federazione - ha aggiunto Gavazzi - continuera' a impegnarsi nel sensibilizzare tutto il movimento a comprendere come la tutela della salute dei nostri giocatori e lo sviluppo di una cultura del player welfare costituiscano una sfida fondamentale per la crescita del nostro sport in Italia".

"Cara Rebecca.sono profondamente addolorato...mi stringo forte alla tua famiglia".

Al termine dell'evento si è svolta una cerimonia di premiazione rivolta ai ragazzi e sono anche state consegnate delle targhe ricordo al Palermo Rugby impegnato contro la Nissa Rugby nelle gare under 14,16 e 18. "In questo momento, purtroppo, non possiamo fare altro che stringerci alle persone che hanno voluto bene a Rebecca: a loro vanno tutti i nostri pensieri in questo terribile giorno".

"Non ci sono parole". In tanti hanno espresso vicinanza al padre della giovane sul social network.

Altre Notizie