Venerdì, 20 Luglio, 2018

Licenziata perché malata di tumore scrive a Papa Francesco

Dopo 33 anni di lavoro scopre di avere un tumore e viene licenziata   
                       
                
         Oggi alle 08:36 Dopo 33 anni di lavoro scopre di avere un tumore e viene licenziata Oggi alle 08:36
Machelli Zaccheo | 02 Mag, 2018, 23:07

La denuncia è partita dal Sindacato generale di base (Sgb) che si è detto pronto a lottare, legalmente, al fianco della donna per ottenere il suo reintegro nel posto di lavoro che le è stato ingiustamente tolto.

"Mi rivolgo a Voi da credente e da lavoratrice che porta sul proprio corpo le tracce lasciate dalla malattia - scrive la donna, 53 anni, sposata e con un figlio da mantenere -". Purtroppo i postumi della chemioterapia mi hanno reso parzialmente idonea alla mansione di ausiliaria socio-sanitaria.

In una lettera indirizzata al Pontefice, all'arcivescovo di Milano Mario Delpini e al direttore del Piccolo Cottolengo Don Orione, Pierluigi Ondei, la donna chiede "un intervento" di Papa Francesco, "prima ancora di quello del tribunale - dice - per riavere il mio lavoro che vivo come una missione, ma che garantisce a me e alla mia famiglia un reddito per una vita dignitosa". "Non riesco a capacitarmi di questo e mi rivolgo alla vostra grande umanità". Il Sindacato ha fatto anche sapere che avrebbe ancora denunciato il fatto nella manifestazione di oggi. Naturalmente, adesso si attende la replica del Piccolo Cottolengo Don Orione e così, avendo sentito entrambe le campane, si potranno tirare tutte le somme del caso.

La donna cinque anni fa si è ammalata di cancro: all'agenzia Ansa ha spiegato che "pur non potendo sollevare pesi superiori ai cinque chili può tranquillamente proseguire a distribuire pasti e pulire i pazienti più autonomi o fare anche altre attività". "In pochi riescono a beneficiare dell'anticipo pensionistico dell'Ape social".

"Altri dipendenti nelle mie condizioni sono stati ricollocati in lavori analoghi e non vedo perché questo non debba essere fatto per me - ha aggiunto -".

Altre Notizie