Domenica, 21 Luglio, 2019

Moto Gp, ad Austin domina Marquez. Dovi ancora primo nel Mondiale

MotoGp Americhe terze libere Marquez miglior tempo MotoGP GP Americhe 2018: diretta live prove libere, la situazione Video
Cacciopini Corbiniano | 23 Aprile, 2018, 20:08

Partito retrocesso dopo le prove del sabato il pilota dell'Honda è stato impeccabile nella gara di domenica gestendo la pista e la sua moto, senza sbavature e dimostrando la sua potenza.

"Incontenibile, irrefrenabile, incoercibile Marc Marquez che vince per la sesta volta di fila ad Austin, completando la gara in 41′ 52" 002 e mettendo in saccoccia 25 punti. Top Gun gareggia al meglio, dimostrandosi finalmente a proprio agio sulla Yamaha 2018. Per Iannone è comunque la conferma di aver forse imboccato la strada giusta: la tenuta della sua Suzuki fino al podio conclusivo è per lui un'ottima notizia. Chiude il podio la più grande sorpresa di questo weekend: Andrea Iannone. Insomma, non ci stupirebbe se l'anno prossimo una delle curve di Austin curve venisse intitolata al cabroncito. Speriamo che possa essere un nuovo inizio per The Maniac, che aveva un gran bisogno di un risultato di prestigio. A pochi minuti dalle 21, comincia la gara. Quarto il dottore Valentino Rossi penalizzato da una scadente partenza, riesce a recuperare il passo dei primi tre durante la gara. Ho reagito, ora sono rinato. Qualifiche opache riscattate dal poleman Argentino Jack Miller che ha recuperato posizioni e si è preso anche la soddisfazione di arrivare davanti a Lorenzo. Nei primissimi giri è stato bravo Iannone a ingaggiare Marquez. Marc allora decide di aumentare il ritmo, andando via in solitaria. Vinales e Rossi inseguono.Zarco in quinta piazza controlla Crutchlow (che poi finisce in terra al 9° giro) e Dovizioso.

- Al settimo giro Maverick si porta su Iannone e va secondo.

- Nel finale, con i primi quattro ben staccati, Dovizioso archivia la pratica Zarco e chiude quinto.

10 vittorie, per altro consecutive, negli States per Marquez.

"Non avevo mai fatto una gara così in MotoGP".

Valentino Rossi lascia il Circuito delle Americhe con tredici punti iridati dopo aver chiuso la terza gara della stagione al quarto posto. Dominio netto, totale, come raramente si vede in MotoGP negli ultimi tempi. Qui abbiamo fatto troppa fatica.

Altre Notizie