Lunedi, 27 Gennaio, 2020

Migranti, estremisti di destra francesi lasciano confine italiano

Migranti, estremisti di destra francesi lasciano confine italiano Migranti, estremisti di destra francesi lasciano confine italiano
Evangelisti Maggiorino | 22 Aprile, 2018, 21:22

Gli appartenenti al gruppo Generation identitaire avevano già lasciato la località dei disordini, Nevache, ormai da qualche ora, quando immigrati e appartenenti ai centri sociali sono partiti dalla chiesa che hanno occupato a Claviere, sul versante italiano. Oggi intanto i migranti, aiutati dai No Tav e dai centri sociali, hanno valicato il confine. "Un gruppo di neonazisti francesi e italiani - ha continuato il movimento No Tav in una nota - presidia il Colle della Scala".

Si sono registrate tensioni tra i manifestanti dei movimenti No Tav e Briser les frontieres e le forze dell'ordine francesi al confine di Monginevro. "Le nostre valli ci appartengono e non possiamo lasciare dei fascisti nella libertà di circolare a pochi giorni dal 25 aprile" scrivono i membri di "Briser les Frontieres" su Facebook. Subito dopo il confine, in territorio francese, la Gendarmerie ha quindi bloccato il passaggio delle vetture in direzione delle vicine Briançon e Nevache: sono decine, in questo momento, la automobili in coda e in attesa di un via libera per poter proseguire. "I partigiani che su queste montagne hanno dato tutto, anche la vita, si rivoltano nella tomba" dicono i manifestanti".

Altre Notizie