Domenica, 15 Settembre, 2019

Apple: in arrivo a settembre un iPhone con doppia SIM

Si torna a parlare di iPhone pieghevole in un nuovo brevetto Apple: in arrivo a settembre un iPhone con doppia SIM
Acerboni Ferdinando | 20 Aprile, 2018, 13:11

Il prezzo lievita ecco di quanto. Stando alle anticipazioni sul nuovo dispositivo, potrebbe trattarsi del nuovo modello erede dell'iPhone SE. Ma quale sarà il prezzo dell'iPhone X2? Apple ha anche annunciato un nuovo programma di GiveBack per effettuare donazioni a Conservation International, oltre ad una nuova funzionalità Apple Watch che premierà gli utenti che praticano attività all'aperto durante la Giornata della Terra.

Continuano i rumors sui nuovi iPhone in arrivo a partire dal prossimo mese di settembre. La variante in grado di gestire due SIM in contemporanea si presenterà con un prezzo maggiorato di circa 100 dollari.

iPhone X2 solo per i ricchi?

E' difficile, al momento, pensare che Apple sia già pronta alla presentazione delle tre versioni, tanto vociferate, di iPhone da 5,8, 6,1 e 6,5 pollici. L'uso dello smartphone è divenuto sempre più costante nella vita di tutti i giorni e questo è addirittura sfociato nel creare una vera e propria dipendenza visto che ad oggi con esso è possibile fare tutto come controllare la posta elettronica ma anche pubblicare foto social o anche prenotare un ristorante o addirittura un viaggio o un hotel.

Di iPhone SE 2, d'altronde, si parla da diversi mesi: detto della produzione che avverrebbe in India, la seconda generazione del melafonino economico arriverebbe con un notch nella parte alta del display, con a bordo un chip A10 e con le solite dimensioni che lo potrebbero far diventare uno dei "compatti" più ambiti nelle prossime settimane. A rilanciare i rumour sul ritorno del modello SE è stata la scoperta di una serie di gadget marchiati Apple dai numeri di modello inediti sul sito della Eurasian Economic Commission, cioè l'ente che si occupa di certificare i nuovi dispositivi elettronici come adatti all'utilizzo in paesi come la Russia. Da parte di Apple, ovviamente, bocche cucite e nessun comunicato ufficiale in merito.

Altre Notizie