Mercoledì, 18 Luglio, 2018

Spalletti: "Problema Inter a scalare Cancelo. Se Icardi non palleggia basso…"

Atalanta-Inter, Spalletti: “De Roon? Mi ha detto di sedermi, lo dice a qualcun altro” Spalletti: "Problema Inter a scalare Cancelo. Se Icardi non palleggia basso…"
Cacciopini Corbiniano | 17 Aprile, 2018, 00:44

ATALANTA INTER SPALLETTI DE ROON/ Al termine di Atalanta-Inter, c'è stato un faccia a faccia animato tra Spalletti e de Roon. "Ci avevano fatto fare un po' di fatica nel primo tempo, abbastanza bene nel secondo, sintomo che la squadra ha fatto totalmente quello che si doveva fare". Se non segna Icardi... Ecco quanto evidenziato da Tuttojuve.com: "Buffon dovrebbe scusarsi con l'arbitro di Real-Juve? non mi mettete in mezzo, io parlo di Inter e Atalanta. Non c'è un problema del gol, su un campo così difficile abbiamo costruito 4-5 occasioni pulite".

Sulla prestazione dei suoi: "In queste partite bisogna palleggiare, creare spazi sulla trequarti. La partita che non dovevamo perdere è stata quella con la Samp, ma mancano ancora sei gare e faremo il massimo". Tra l'altro che vuol dire due tiri in porta se abbiam tirato altre tre volte? Se hai qualità riesci a fare scambi importanti e si creano opportunità davvero ghiotte che però oggi non abbiamo sfruttato. Bene, invece, Joao Cancelo che, dopo un primo tempo sotto tono, nella ripresa è tornato a macinare chilometri, lasciando spesso sul posto Gosens, costretto a lasciare il posto a Castagne a venti minuti dalla fine, sfinito dal rincorrere in continuazione l'ex Valencia [VIDEO].

SBAVATURE E DIFFICOLTA' - Il tecnico non ha dubbi quando deve individuare cosa non ha funzionato nel primo tempo: "L'Atalanta salta addosso a tutti, ha queste caratteristiche, Gasperini gli trasmette tutto questo. Dopo tre-quattro scambi si incomincia ad aprirsi per ri-abbozzare una ripartenza: Icardi deve partecipare a questo palleggio basso e venire dietro a prendere la palla".

Nelle precedenti due partite si è vista molto la qualità dei singoli, mentre oggi forse un po' meno, cosa ne pensa? Ci siamo mossi poco senza palla, soffrivamo le uscite dei loro centrali sui nostri trequartisti perché in questo loro sono maestri. Rafinha? L'ho sostituito perché l'ho visto stanco, altrimenti non lo avrei fatto.

"Deve sceglierne un altro a cui dire di sedersi, con me non può e non deve assolutamente farlo".

Altre Notizie