Mercoledì, 18 Luglio, 2018

Sky blocca il bando sui diritti tv del calcio italiano

Svolta per i diritti tv della Serie A : Sky ottiene la sospensione del bando di Mediapro! Cleary con Sky Italia frena MediaPro
Cacciopini Corbiniano | 16 Aprile, 2018, 23:19

Diritti tv, Sky ottiene sospensione bando Mediapro.

La situazione comincia a essere preoccupante, anche perché il campionato di Serie A 2018-19 è ormai prossimo. Sky, come riferisce gazzetta.it, ha voluto prendere tempo per perplessità sul prezzo del prodotto e la gestione della pubblicità.

C'era un termine per le presentazioni, questo termine scadeva alla mezzanotte del 21 aprile e adesso i tempi si allungano fino al 4 maggio. E la nuova stagione è ormai alle porte.

Il Tribunale ha altresì riconosciuto "la particolare rilevanza del periculum in mora connesso a un'operazione commerciale di così rilevante entità e destinata a proiettarsi in un ampio arco temporale, rispetto alla quale il paventato effetto distorsivo sarebbe del tutto idoneo a determinare gravi squilibri nel mercato e in danno dei singoli operatori dell'informazione interessati in ragione della notevole influenza sulla acquisizione (e perdita) di quote di mercato che l'esito della gara produrrebbe sull'uno o l'altro dei protagonisti della vicenda e la sostanziale impossibilità di un integrale ristoro di tale pregiudizio in sede di mero risarcimento monetario del danno". Per il male del nostro calcio che di diritti tv - ancor più che di vendita del marchio o di guadagni derivanti dagli impianti sportivi - si nutre e vive. Non si risolve la questione relativa all'assegnazione dei diritti TV del prossimo triennio del campionato di calcio di Serie A. Il Tribunale di Milano ha infatti accolto questa mattina il ricorso che Sky Italia aveva presentato, sospendendo immediatamente il bando di MediaPro. "Il bando di Mediapro" - fa sapere in una nota Sky Italia - "solleva così tante perplessità da rendere necessario verificarne la legalità prima di presentare importanti offerte".

I punti cruciali individuati dai legali di Sky sono principalmente due. Sky ribadisce che "intende continuare a garantire agli abbonati un prodotto di qualità, nella piena libertà e autonomia giornalistica e editoriale in un sistema non discriminatorio e di libera concorrenza fra gli operatori".

Altre Notizie