Giovedi, 15 Novembre, 2018

Bergamo indigesta per l'Inter: solo 0-0 con l'Atalanta e niente sorpasso

DIRETTA / Serie A 2017/2018, Atalanta-Inter live | Probabili formazioni, info streaming, risultato e pagelle oggi 14 aprile Diretta Atalanta-Inter Streaming no Rojadirecta, come vederla Gratis Video Live Oggi 14 aprile 2018 Come vedere Atalanta-Inter in diretta televisiva e in streaming online gratis
Cacciopini Corbiniano | 16 Aprile, 2018, 14:42

Incontro fra Atalanta e Inter.

Finisce senza reti, quindi 0-0, l'ultimo degli anticipi di oggi del campionato di serie A, la sfida tutta lombarda fra Atalanta e Inter.

Caldara 6: Ha bisogno di recuperare il ritmo partita, ma disputa un match sufficiente, cercando di annullare Icardi. A completare il tridente Rafinha con Perisic e Icardi. I nerazzurri guidati da Gasperini centrano il secondo pareggio di fila, mentre nelle ultime sette uscite sono solo due le sconfitte rimediate. Il diagonale però svanisce di poco sul fondo.

Ivan PERISIC 5 - Tre occasioni pappate. Poi Eder piega le mani di Berisha su punizione, ma non basta. Nella ripresa anche la stanchezza è venuta fuori e nel finale preferisce coprirsi per non subire troppo le avanzate ospiti che avrebbero potuto risultare fatali. Ma l'Atalanta non fa troppa fatica a trovare la rete?

"Aver creato tre-quattro occasioni importanti contro l'Inter non è una cosa semplice - continua -". Il centrocampista al limite dell'area ne supera un paio e si infiltra dentro, conclude, ma Handanovic disinnesca in due tempi.

Di fondamentale importanza sono stati i movimenti di Barrow, bravo ad attaccare la profondità inserendosi tra Skriniar e Miranda, allungando la squadra e permettendo ai centrocampisti atalantini di salire rapidamente a portare pressione sui tentativi di costruzione del gioco dell'Inter, impedendo a Borja Valero e Gagliardini di ricevere palloni facili da gestire e costringendoli spesso ad appoggiarsi ai difensori, trovando bloccate le linee di passaggio. Il giovane gambiano dispueterà un positivo primo tempo.

Ma al di là della classifica cortissima per la zona Champions e degli incroci futuri, quello che non si può non sottolineare, una volta di più, riguarda due fattori: la costruzione della squadra e il (non) carattere dei giocatori. Da uno di questi nasce un'opportunità per Barrow: il suo tiro viene stornato in angolo. "Ma la squadra è viva e lo ha dimostrato nel secondo tempo". Nella prima frazione di gioco grandi occasioni per la Dea con Gomez e Barrow, che creano quattro nitide palle gol pungendo i nerazzurri in contropiede. I centrocampisti atalantini provano a mantenere alto il baricentro, riuscendo a palleggiare fino ai 25 metri dell'Inter, con Borja Valero e Gagliardini che non riescono a fare da filtro. Para tutto, toccando l'apice sul colpo di testa a botta sicura di Barrow. Vediamo come ha reagito il noto telecronista di 7 Gold, Filippo Tramontana, all'incontro di ieri sera, Atalanta-Inter, terminato sul risultato di 0-0, ecco il video nelle immagini seguenti. Luciano Spalletti, costretto a rinunciare a Marcelo Brozović (squalificato), Antonio Candreva (non al meglio e in panchina per tutti i 90′) e Matías Vecino (infortunato), si è inventato un 3-4-2-1 che non ha affatto funzionato, soprattutto nel primo tempo dove i suoi sono stati mandati in crisi dall'Atalanta, sprecona in avvio con Alejandro Gómez e vicina al vantaggio in tre circostanze con Musa Barrow, sorpresa di Gian Piero Gasperini e all'esordio da titolare.

Altre Notizie