Martedì, 18 Dicembre, 2018

Conchita Wurst si confessa: "Sono positiva all'HIV da molti anni"

Conchita Wurst rivela: «Sono sieropositiva, da molti anni» Conchita Wurst si confessa: «Sono positiva all'HIV da molti anni»
Deangelis Cassiopea | 16 Aprile, 2018, 13:53

Con un inaspettato post sui social, Conchita Wurst, all'anagrafe Thomas Neuwirth, ha annunciato di essere sieropositiva: "Questo è il giorno in cui mi libero dalla spada di Damocle per il resto della mia vita: sono positiva all'Hiv da molti anni. Questa notizia dovrebbe essere irrilevante per l'opinione pubblica, ma un mio ex fidanzato minaccia di rendere pubblica quest'informazione privata, e io non darò a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita in futuro", ha scritto l'artista che ha deciso così di rivelare il suo segreto.

La ventinovenne cantante drag queen afferma di essersi sottoposta al trattamento da quando le e' stata diagnosticata la malattia e di essere quindi sotto il limite di rilevabilita' della sieropositivita', tanto da non essere in grado di trasmettere il virus.

Conchita Wurst, quattro anni fa vincitrice dell'Eurovision Song Contest con il brano 'Rise like' a Phoenix, ha precisato anche di non aver reso nota al pubblico la sua diagnosi sia per risparmiare alla sua famiglia la pubblicità, sia "perché secondo me è un'informazione rilevante solo per le persone con le quali c'è una possibilità concreta di avere contatti sessuali". A loro avrei risparmiato volentieri l'attenzione di avere un figlio, nipote e fratello con l'HIV.

La Wurst ha anche colto l'occasione per mandare un messaggio, spiegando che fare coming out è meglio che ricevere outing da terzi: "Spero di incoraggiare gli altri e fare un passo contro la stigmatizzazione delle persone che attraverso il loro comportamento o colpe che non gli appartengono sono state infettate dall'HIV". Ai miei fan: l'informazione riguardante il mio status di Hiv positivo può essere nuovo per voi - ma il mio stato non lo è! Nel 2011 arriva la svolta, con il nome Conchita abbinato al termine "wurst", che sta a significare "non me ne importa niente".

Altre Notizie