Martedì, 16 Ottobre, 2018

Enel e Formula E: il matrimonio prosegue per altre cinque edizioni

Enel rinnova ed espande la partnership con Formula E per altri 5 anni Enel partner della Formula E per i prossimi 5 anni
Esposti Saturniano | 14 Aprile, 2018, 18:31

Oggi abbiamo due notizie importanti: la prima è che estendiamo questa bella partnership che abbiamo con Formula-E per altri cinque anni, cioè fino al 2023; la seconda che è Enel, in aggiunta a quanto già previsto accordo in essere, cioè di essere Official Power Partner del campionato, diventa da oggi anche Official Smart Charge Technology Partner. Alla presentazione, avvenuta stamattina presso il Palazzo dei Congressi, all'EUR, erano presenti Alejandro Agag, fondatore e CEO di Formula E, e Francesco Venturini, responsabile di Enel X. Il campionato ABB FIA Formula E vuole superare i limiti nel campo dell'elettrificazione con il contributo di Enel e della sua tecnologa di ricarica veloce. Le nuove macchine infatti, grazie a batterie con una maggiore capacità di accumulo, saranno in grado di completare il circuito senza effettuare soste per cambiare il veicolo, come invece avvenuto finora.

"A tre anni dall'avvio della collaborazione con Formula E, l'annuncio della espansione della partnership è un altro passo in avanti per le nostre attività nell'ambito della mobilità elettrica" ha dichiarato Francesco Venturini, Responsabile Enel X, che ha aggiunto: "Grazie alle tecnologie di ricarica e ai Supercharger di Enel, le nuove vetture più efficienti e con batterie con maggior capacità di accumulo, saranno in grado ad ogni E-Prix di correre l'intera gara". È il momento giusto per annunciare l'estensione della nostra partnership con Enel nella Città dove si correrà questo sabato e dove è nata e ha la propria sede. Nell'occasione, è stata rinnovata anche la componentistica elettromeccanica della cabina elettrica di via Magnani all'interno della quale sono stati installati apparecchi motorizzati per la telegestione dell'impianto che garantiranno migliore qualità del servizio e tempi più rapidi di ripristino in caso di disservizio. La ricerca della velocità è necessaria quando si ricarica automobili: "sulla pista, sulle strade e un futuro nelle abitazioni". "La collaborazione tra Enel e Formula E conferma ancora una volta l'impegno del Gruppo nella promozione costante dello sviluppo della mobilità elettrica a livello globale continuando a studiare e realizzare soluzioni tecnologiche innovative nell'ambito del trasporto sostenibile".

I nuovi Supercharger di Enel saranno mostrati in anteprima presso lo stand del gruppo all'interno dell'Allianz Village del Gran premio di Roma insieme alla nuova monoposto elettrica presentata al Salone di Ginevra il mese scorso. L'azienda ha inoltre installato quattro stazioni Fast Recharge che permettono di fare il pieno in soli 20 minuti. Le quattro stazioni Fast si aggiungono alle oltre 120 colonnine già presenti nella città di Roma, inoltre risultano le prime del Piano nazionale per le infrastrutture di ricarica avviato proprio da Enel.

"Questo accordo dimostra l'importanza dello sviluppo di sistemi energetici flessibili, come quelli di accumulo, per consentire risparmi ai clienti business e migliorare la sostenibilità e affidabilità della rete elettrica per tutti i consumatori", ha commentato Francesco Venturini, responsabile di Enel X.

Altre Notizie