Martedì, 15 Ottobre, 2019

World press photo of the year, il vincitore è Schemidt

World Press Photo 2018, lo scatto dell'anno è il ragazzo venezuelano in fiamme di Ronaldo Schemidt Il Venezuela in fiamme di Schemidt ha vinto il World Press Photo 2018
Deangelis Cassiopea | 13 Aprile, 2018, 22:33

Un ragazzo che fugge mentre le fiamme lo avvolgono. Il ragazzo nella foto è sopravvissuto all'incidente con ustioni di primo e secondo grado, si chiama José Víctor Salazar Balza e ha preso fuoco a causa dell'esplosione del serbatoio di una motocicletta della polizia. "Mi ha dato un'emozione istantanea".

Lo scatto dal titolo "Burning Man" è stato premiato come foto dell'anno.

Tra due settimane questo scatto incoronato World Press Photo of The Year, e primo classificato anche per la categoria Spot News, immagini singole, arriverà a Bari nello Spazio Murat dal 27 aprile al 27 maggio grazie all'impegno di CIME di Vito Cramarossa.

In tutto sono state più di 73mila le foto in lizza per il premio, presentate da 4.548 fotografi provenienti da 125 diversi Paesi, e valutate dalla giuria, presieduta da Magdalena Herrera, responsabile della sezione fotografica della rivista Geo in Francia, e composta da France Thomas Borberg, capo photo-editor di Politiken, Marcelo Brodsky, visual artist, Jérôme Huffer, capo del dipartimento fotografico di Paris Match, Whitney C. Johnson, vice direttrice della fotografia al National Geographic, Bulent Kiliç, responsabile fotografico di AFP in Turchia, Eman Mohammed, fotogiornalista.

Protagonisti saranno i vincitori italiani 2018 di Wpp: Gianluigi di Sturco, secondo nella categoria Storie d'attualità, Luca Locatelli, secondo categoria Ambiente, Francesco Pistilli, terzo nella categoria General News, Fausto Podavini, secondo categoria Progetti a lungo termine, e Alessio Mamo, secondo nella categoria People News. Tutti hanno ottenuto un riconoscimento durante la cerimonia entrando così a far parte del gruppo dei vincitori del World Press Photo 2018.

Altre Notizie