Domenica, 27 Mag, 2018

Spia russa:Yulia Skripal lascia l'ospedale

Caso Skripal confermata tesi Londra il gas nervino è di origine russa La sede dell'Opac all'Aia
Evangelisti Maggiorino | 13 Aprile, 2018, 02:53

Il governo russo, fra l'altro, ha fatto sapere di ritenere falso il comunicato con cui Yulia Skripal, avvelenata a Salisbury insieme al padre Sergei, indica che contro i due è stato usato gas nervino e invita Mosca a lasciarla in pace.

Però attenzione, che nell'arte diplomatica con cui certe istituzioni terze si devono muovere, bisogna sottolineare che dire di essere d'accordo sul tipo di sostanza con quanto desunto dal laboratorio inglese equivale a dire "è Novichok", visto che Porton Down - il centro chimico dell'esercito di Sua maestà - era arrivato a questa conclusione. Londra ha accusato Mosca della responsabilità dell'accaduto. L'OPCW ha pubblicato un documento in cui dice che i risultati dei suoi test coincidono con quelli delle indagini del Regno Unito, che aveva identificato nell'agente novichok la sostanza con la quale furono avvelenati i due cittadini russi a Salisbury, nel Regno Unito, lo scorso 4 marzo.

"Non c'è alcun dubbio su cosa è stato utilizzato, e non esiste altra spiegazione per il colpevole: solo la Russia ha i mezzi, il movente e i precedenti", ha detto il ministro degli Esteri britannico, Boris Johnson, commentando il rapporto. L'utilizzo dell'agente novichok è ritenuto dal Regno Unito una prova che dietro al tentato omicidio ci sia la Russia.

Intanto, Yulia Skripal ha rifiutato l'offerta di assistenza che le è giunta dall'Ambasciata russa a Londra.

Il duo franco-americano s'è ricostituito su Douma, con il capo dell'Eliseo, Emmanuel Macron, che mentre venivano pubblicati gli estratti del report Opcw su Skripal, in un'intervista su Tf1 diceva di "aver le prove" sull'uso di armi chimiche in Siria da parte di Assad.

Altre Notizie