Giovedi, 20 Settembre, 2018

Colf aggredita, a giudizio D'Alessio jr

Botte e lesioni alla domestica, a giudizio il figlio di Gigi D'Alessio Claudio D'Alessio, figlio di Gigi rinviato a giudizio/ Botte e lesioni alla domestica
Deangelis Cassiopea | 11 Aprile, 2018, 16:08

Ancora guai per la famiglia D'Alessio e per Gigi che sta attraversando un momento di grandi cambiamenti e di poca pace. A carico di Claudio D'Alessio il procedimento penale è andato avanti e ieri l'uomo è stato rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari del tribunale di Roma.

Rinviato a giudizio il figlio di Gigi D'Alessio, Claudio, accusato di lesioni personali e violenza privata nei confronti dell'ex domestica, una donna di Fondi.

I fatti sono datati 5 luglio 2014. Il ragazzo allora le avrebbe risposto: "E' casa mia faccio quello che mi pare" e da li sarebbe partita una discussione durante la quale la donna avrebbe chiesto di essere pagata per lasciare definitivamente il servizio, che tra l'altro secondo la donna avveniva in condizioni di schiavitù, in nero e per 15 ore al giorno. Ma la donna ha provato a resistere restando al suo posto, facendo così irritare D'Alessio al punto da spintonarla contro il muro e minacciarla con la sedia. Dovrà adesso affrontare un processo con la doppia accusa di lesioni e violenza privata.

Secondo le ultime novità sul caso, il pm Mario Dovinola ha chiesto il processo per Claudio D'Alessio al termine dele indagini che sono state avviate dopo la denuncia della stessa badante ucraina che lavorava nell'appartamento romano del giovane, nel quartiere Parioli.

La donna ha sostenuto di essere stata insultata e aggredita, il 5 luglio di quattro anni fa, dal figlio del cantautore, dopo un litigio, e si è costituita parte civile tramite l'avvocato Francesco Di Ciollo.

Altre Notizie