Среда, 19 Сентября, 2018

Pensioni, APE volontario: quasi settemila domande già accolte e duecentomila simulazioni

In pensione a 71 anni? Nuova circolare INPS indica requisiti dal 2019 Lavoro, dal 2019 scattano gli adeguamenti: in pensione più tardi
Esposti Saturniano | 11 Апреля, 2018, 10:45

Di seguito le novità per la pensione anticipata a partire dal 1° gennaio 2019?

Si precisa, inoltre, che per le donne il limite di età per l'anno 2018, è pari, a 66 anni e 7 mesi e nel 2019, sarà di 67.

Gli importi vanno da 655 euro per i lavoratori privati con 25 anni o 28 anni come autonomi, fino a 336 euro per redditi tra 1,5 e 2 volte il minimo e 15 anni di contributi alle spalle.

Poiché l'età media dei pensionati italiani è inferiore a quella legale, si parla di un'età media di 63 anni, questo lasso di tempo servirebbe ad avvicinare l'età reale a quella legale ( per la pensione di vecchiaia).

L'adeguamento dei requisiti relativi alla speranza di vita, di cui al decreto in esame, trova applicazione anche nei confronti del personale appartenente al comparto difesa, sicurezza e vigili del fuoco, nonché del personale delle Forze Armate, dell'Arma dei Carabinieri, del Corpo della guardia di finanza, del personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile (Polizia di Stato e Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria) e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Si tratta del terzo adeguamento alle speranze di vita dall'entrata in vigore della Legge #fornero, e modificherà tutti i requisiti per il conseguimento della pensione sia anticipata che di vecchiaia. E ancora, stante quanto riportato dalla circolare INPS di fine marzo 2018, a partire dal 1 gennaio 2019 si aumenta di 0,4 unità i valori di somma di età anagrafica e di anzianità contributiva per coloro che perfezionano il diritto alla pensione di anzianità con il cosiddetto sistema delle quote.

Pensione in totalizzazione dal 2019, 66 anni.

La medesima norma stabilisce che, a decorrere dal 2021, gli adeguamenti biennali non possono in ogni caso superare i tre mesi. Di queste, 5.214 si riferiscono a soggetti che hanno maturato il diritto tra il 1° maggio e il 18 ottobre 2017.

Domande per l'Ape volontaria al via dal 13 aprile. Attualmente, fa sapere l'Inps, sono state effettuate circa duecentomila simulazioni.

"Secondo i dati che ci ha fornito ieri l'Inps - ha reso noto Gianfranco Torriero, Vice direttore generale dell'Abi - sono 71 le certificazioni rilasciate dall'Inps a coloro che hanno maturato i requisiti pensionistici tra il 1° maggio 2017 e il 17 ottobre 2017 e che quindi debbono presentare la domanda entro il 18 aprile se intendono ottenere gli arretrati di Ape maturati".

Altre Notizie