Martedì, 14 Agosto, 2018

Vitalizi, Massimo Giletti discute con Italo Bocchino

Non è l'Arena lite furiosa tra Massimo Giletti e Italo Bocchino “Non è l'Arena”: il governo riuscirà a mantenere le promesse elettorali?
Deangelis Cassiopea | 10 Aprile, 2018, 15:28

Bocchino, in collegamento telefonico, prima ha ribadito che i vitalizi sarebbero stati aboliti dal 1° gennaio 2012.

Io vorrei venire ospite per mostrarvi tutte le mie buste paga e parlare del rapporto tra parlamentare e contribuenti. Giletti non l'ha presa sul ridere ma ha sferrato un fendente: "Rispondi dei tuoi soldi, che sono diversi dai miei". Tanto per essere chiari, tu fai il politico e io faccio il conduttore. Facendo uno storytelling societario, come si usa dire in questo periodo, Magnolia in questo momento fa parte del gruppo Zodiak che a sua volta si è fuso con il gruppo francese Banijay Group, che a sua volta ha una presenza societaria di Vivendi, la quale ha una quota di rilievo in Mediaset. Tu sei un politico, siamo su piani diversi. In tutta risposta, Bocchino le accenna un ipotetico debito delle sue aziende che consisterebbe in 6 milioni di euro, che la Santanché smentisce, e di poter rivelare molto di più.

Ma non basta. In un crescendo di rabbia, il conduttore di Non è l'arena ha sillabato con durezza di aver fatto guadagnare molti più soldi alle reti pubbliche di quanti ne ha guadagnati egli in base al suo stipendio. Io a differenza di tanti colleghi Ho dichiarato sempre pubblicamente quanto prendevo. Domenica scorsa, giorno di Pasqua, Giletti andò in onda dedicandosi soprattutto al mondo dello spettacolo, con la partecipazione in studio di Maurizio Costanzo, Selvaggia Lucarelli ed Emilio Fede. che dopo la sua partecipazione è stato bersagliato sui social dai vari utenti. Eccolo allora tirare fuori, senza far nomi, i compensi milionari di Fabio Fazio e di chi, in Rai, oltre a ricevere somme enormi, costituiva società di produzione, aumentando così i propri introiti, rimarcando il fatto che tra lui e Bocchino, si parli di politici e conduttori, categorie differenti, e che lui ha sempre reso noti i suoi emolumenti.

Altre Notizie