Giovedi, 21 Giugno, 2018

Nel 2021 in orbita l'hotel spaziale: 9 milioni per una "camera"

Aurora Station un hotel nello spazio in orbita intorno alla Terra Aurora Station un hotel nello spazio in orbita intorno alla Terra
Acerboni Ferdinando | 09 Aprile, 2018, 16:40

Ora invece, grazie ad Orion Span, società aerospaziale di Houston, in Texas, in orbita sarà possibile addirittura soggiornare in hotel.

Si parla di Aurora Station, un modulo spaziale con un diametro di 4 metri e 20 centimetri e una lunghezza di 10 metri che, nelle intenzioni di chi lo mette a disposizione, dovrebbe rappresentare il primo hotel nello spazio, a 320 chilometri di distanza dalla Terra.

La Orion Span ha già avviato la fase di prenotazione della vacanza spaziale andando a depositare 80 mila dollari con sottoscrizione online e con possibilità di restituzione in caso di ripensamento. Costo della vacanza? Circa 9,5 milioni di dollari a testa, poco meno di 800mila dollari a notte. "Vogliamo portare la gente nello Spazio perché è la frontiera finale della nostra civiltà", ha spiegato il fondatore della compagnia, Frank Bunger. La Orion Span punta a ridurre da 24 a tre i mesi di addestramento necessari per preparare i viaggiatori a visitare lo spazio, facendo diminuire così i costi. Ai clienti saranno fornite nozioni basilari su volo spaziale, meccanica orbitale e vita in ambienti pressurizzati. La società assicura che i viaggiatori "godranno l'euforia della gravità zero, ammireranno le aurore polari dalle tante "camere con vista" dell'hotel spaziale e potranno anche vedere e fotografare la propria città".

Altre Notizie