Domenica, 23 Settembre, 2018

Fca separa la Magneti Marelli

Magneti Marelli Confermato lo spin-off di Magneti Marelli
Esposti Saturniano | 05 Aprile, 2018, 16:57

A marzo il gruppo Fiat Chrysler Automobiles - che comprende i marchi Alfa Romeo, Chrysler-Jeep-Dodge, Lancia, Maserati e Fiat - ha registrato invece immatricolazioni per 59.752 veicoli, in calo del 12,9% rispetto al mese di marzo del 2017. La separazione di Magneti Marelli sarà naturalmente subordinata alle approvazioni richieste dalla normativa, ad approfondimenti di ordine legale e fiscale, all'approvazione finale della struttura dell'operazione da parte del Cda di Fca e ad ogni altra condizione propria di questo genere di operazioni.

"Si prevede che la separazione sarà completata per fine 2018 o inizio 2019 e che le azioni di Magneti Marelli saranno quotate presso la borsa di Milano", aggiunge.

Dunque i massimi dirigenti di FCA inizieranno da oggi a sviluppare e implementare un piano d'azione che porterà alla separazione delle attività di Magneti Marelli da quelle di FCA, coerentemente con quanto dichiarato da Marchionne tempo fa: "Il gruppo deve essere purificato da attività che non appartengono a un produttore di auto, per esempio la componentistica". Marchionne ha inoltre confermato che lo spinf-off sarà "un ingrediente chiave del business plan 2018-2022 che verrà pubblicato in giugno".

Fca in ogni momento e per qualsiasi ragione, potrà modificare o porre fine all'operazione e non vi e' alcuna assicurazione riguardo ai suoi tempi o al suo completamento.

Confermato lo spin-off di Magneti Marelli

Lo spin-off consentirà a FCA di focalizzarsi sul portafoglio core e di migliorare la struttura di capitale, ha commentato il Chief Executive Sergio Marchionne.

"La separazione creerà valore per gli azionisti di Fca e nel contempo fornirà la necessaria flessibilità operativa per la crescita strategica di Magneti Marelli negli anni a venire".

La Magneti Marelli ha due stabilimenti in Abruzzo: uno a Sulmona e l'altro ad Atessa.

Altre Notizie