Domenica, 16 Dicembre, 2018

Parma a Zamparini, accuse inaccettabili

Parma Calcio		
			PAGELLE Calaiò straripante Munari fondamentale Parma Calcio PAGELLE Calaiò straripante Munari fondamentale
Machelli Zaccheo | 05 Aprile, 2018, 03:10

Quest'oggi, però, sul sito web ufficiale del club, il presidente rosanero Maurizio Zamparini non ha trattenuto la propria rabbia per un risultato, a suo giudizio, inficiato in particolare da due evidenti errori arbitrali: il patron del club siciliano, infatti, lamenta un fuorigioco non rilevato in occasione del primo goal parmense e un fallo da rigore inesistente in occasione del penalty che, trasformato da Calaiò, ha portato i padroni di casa sul momentaneo 2-0. "E' una cosa che succede sempre fra Parma e Tedino: se andate a vedere la semifinale play off dell'anno scorso è la stessa cosa". "Il Palermo ieri sera ha subito una porcheria - prosegue Zamparini -Qualcuno alla procura federale indaghi e veda. Sono molto preoccupato quando vedo una squadra che viene aiutata come è stato fatto al Parma ieri sera. Questo non è più calcio". Pescara? Non sarà una partita facile, come nessuna lo è, in questo momento non sono sereno perché quello che è successo ieri sera naturalmente turba. Speriamo ci lascino giocare a calcio e non ci condizionino le partite come ieri sera. Alcuni sono stati messi (con video e foto) sulle pagine ufficiali del Palermo sui social.

Al Parma tali dichiarazioni non sono chiaramente passate inosservate e la dirigenza gialloblù ha voluto replicare per le rime. La società ducale ha alzato la voce attraverso un lungo comunicato: "Dal giorno della ripartenza in Serie D, la nostra società ha scelto di rimanere totalmente estranea al gioco delle polemiche, delle dichiarazioni o dei commenti sull'operato degli arbitri - dicono da Parma -".

Per questo, nonostante la linea che questa società si è data, è impensabile rimanere in silenzio di fronte alle dichiarazioni odierne. "Alludere a presunti complotti e' molto triste e decisamente grave. Ed è anche dimostrazione di scarsa memoria, ripensandoalla gara d'andata e al gol annullato a Gagliolo allo scadere". "Non e' nostra intenzione andare a rispolverare l'intero incontro (ci sono chiare immagini a disposizione di tutti) ma gli episodi di Parma-Pordenone sono paradigmatici per capire come a volte certe esternazioni, se ripetute, possano distorcere la realta' storica, creando leggende urbane a cui - dopo quasi un anno di insinuazioni calunniose - il Parma non puo' piu' prestarsi in silenzio". La lente di ingrandimento torna poi sull'attualità: "Sia prima che dopo la partita di ieri sera tutti i nostri tesserati hanno sottolineato il valore tecnico assoluto del Palermo, ribadito dallo stesso Zamparini durante la settimana che ha preceduto la gara". Da parte del club la richiesta anche "agli organi competenti di prendere tempestivi provvedimenti a tutela dell'immagine della nostra societa', nel rispetto dei nostri tifosi e di questo sport".

Altre Notizie