Martedì, 13 Novembre, 2018

Stranger Things: Duffer Brothers denunciati per plagio

Credit David Gabber  PR Credit David Gabber PR
Deangelis Cassiopea | 04 Aprile, 2018, 22:21

La prima riporta i telespettatori nelle atmosfere degli anni '80 e dà la possibilità di tornare con la memoria indietro nel tempo, in quella piccola e misteriosa cittadina di Hawkins, dove un gruppo di ragazzi si ritrova a dover affrontare non solo i problemi relativi alla loro età e epoca, ma soprattutto eventi sinistri, macabri e terrificanti. Tutto sembra riportare proprio alla serie Netflix e se a questo ci sommiamo il fatto che, secondo quanto racconta Kessler, il cortometraggio, dal titolo Montauk, è stato inviato ai Duffer durante una festa del Tribeca Film Festival.

Shawn levy, produttore della serie ci fornisce anche qualche indizio confidandoci che la terza stagione sarà ambientata nel 1985, sarà incentrata principalmente sulle vite dei ragazzi e daranno molto più spazio al personaggio di Steve.

Il regista di "Montauk", un film di sei minuti su un incidente in spiaggia a Long Island, sta accusando i creatori di "Stranger Things" di avergli strappato l'idea per l'ideazione dello show di successo.

Non si sa bene cosa accadrà nella terza stagione di Stranger things, ma finalmente possiamo fantasticare e immaginare cosa accadrà grazie al trailer diffuso da Netflix!

Stranger Things 3 giocherà ancora una volta con nuove combinazioni di personaggi e interazioni mai viste prima nelle precedenti due stagioni. Secondo i documenti depositati da Kessler, lui avrebbe realizzato un corto intitolato Montauk che racconta di alcuni esperimenti governativi e avrebbe parlato ai fratelli Duffer di una possibile serie tv intitolata The Montauk Project.

Al momento nè i Duffer e nemmeno Netflix hanno rilasciato dichiarazioni a riguardo, con le situazioni dei querelati che comunque dovranno conoscere presto delle posizioni ufficiali poiché Kessler è intenzionato a procedere per vie legali nella richiesta di un risarcimento economico. Di conseguenza, i fratelli si sarebbero poi appropriati dell'idea di Kessler.

Altre Notizie