Domenica, 16 Dicembre, 2018

Fusione nucleare, a Frascati la macchina sperimentale Dtt

Studenti ingegneria Cittadella della Ricerca-2 Fusione nucleare, il Lazio ospiterà la macchina sperimentale per la ricerca
Esposti Saturniano | 04 Aprile, 2018, 21:34

Sarà costruita nella sede dell'Enea di Frascati (Roma), la macchina sperimentale da 500 milioni di euro chiamata Divertor Test Tokamak. Il comune del Lazio è stato scelto sulla base dei requisiti tecnici, economici ed ambientali richiesti.

La fusione nucleare è già stata definita l'energia del futuro. Alessandro Ortis ha affermato che la scelta del sito giusto è stato un processo molto laborioso dove si sono resi necessari diversi sopralluoghi che hanno portato la commissione a dare diversi punteggi anche a volte vicini tra oro, mentre il presidente dell'Enea Federico Testa è stato molto soddisfatto per il forte interesse per la ricerca mostrato da quanti si sono candidati ad ospitare il Divertor Tokamak test facility. Inoltre - ha concluso Testa - la procedura rigorosa e trasparente adottata dalla Commissione e la fattiva collaborazione delle singole Regioni, hanno messo in luce l'esistenza di altri siti meritevoli di essere considerati per future iniziative in campo scientifico. I lavori inizieranno entro il 30 novembre di quest'anno e prevedono il coinvolgimento di oltre 1.500 persone, di cui 500 direttamente e altre mille a fronte di un investimento di circa 500 milioni di euro. Un progetto da 500 milioni di euro che farà parte del Centro di eccellenza internazionale per la ricerca sulla fusione nucleare.

I finanziamenti sono sia pubblici che privati e vedono la partecipazione, fra gli altri, di Eurofusion, il consorzio europeo che gestisce le attività di ricerca sulla fusione (60 milioni di euro) per conto della Commissione europea, il Miur (ministero della Ricerca scientifica con 40 milioni), il Mise (ministero dello Sviluppo economico 40 milioni impegnati a partire dal 2019), la Repubblica Popolare Cinese con 30 milioni, la Regione Lazio (25 milioni), l'Enea e i partner con 50 milioni cui si aggiunge un prestito Bei (Banca europea degli investimenti da 250 milioni di euro). "Vittoria! Da Enea ok per realizzare a Frascati centro mondiale di ricerca su energia nucleare pulita e sicura".

Altre Notizie