Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Davide Maran, studente italiano scomparso da 10 giorni a Lubiana

Studente ferrarese scomparso a Lubiana nessuna sua traccia da otto giorni Davide Maran, studente scomparso in Slovenia dal 25 marzo. La sorella fa appello ai social per le ricerche
Evangelisti Maggiorino | 04 Aprile, 2018, 09:36

Sul caso sta indagando la polizia slovena con il supporto dell'Ambasciata italiana che, tramite l'ambasciatore Paolo Trichilo, ha promesso "massimo impegno" anche se al momento non si esclude alcuna pista. L'ultimo accesso su Facebook è invece del 23 marzo, quando Maran ha ringraziato gli amici per gli auguri di compleanno ricevuti. L'auspicio di tutti è che arrivi presto la notizia del ritrovamento di Davide sano e salvo, dopo otto giorni in cui si sono perse le sue tracce. A parte la descrizione dell'abbigliamento indossato dal 26enne l'ultima volta che è stato visto, però, non si sa altro. Nessuna indiscrezione filtra dagli investigatori che seguono le ricerche, mentre l'ambasciata italiana, interessata del caso dopo la denuncia di scomparsa fatta dai familiari ai carabinieri di Cento, mantiene il massimo riserbo anche su richiesta dei genitori, arrivati a Lubiana per seguire da vicino gli sviluppi insieme ad alcuni parenti e amici. Il cellulare di Davide risulta spento da giorni. Capelli biondo scuri, occhi verdi, 1.85 per 62 kg, l'ultima volta che è stato visto Davide indossava una giacca verde scura, jeans azzurri, scarpe marroni e un berretto nero con striscia rossa. Sui social sono comparsi numerosi messaggi di affetto e di speranza ed Angela Maran ha deciso di ringraziare con un post tutti coloro che si stanno interessando alle sorti del fratello. "Come capirete è un momento molto difficile per noi quindi spesso non ce la sentiamo di rispondervi direttamente: cercate di rispettare il nostro riserbo". Le ricerche proseguono senza interruzione, anche con appelli sui social media, dove Davide Maran risultava presente e attivo prima della scomparsa, e con la diffusione di volantini, in sloveno e in inglese, in ogni angolo della città. "La polizia slovena, intanto, sta continuando le ricerche".

Le ricerche di Davide Maran si fanno sempre più disperate.

Le sorelle Angela ed Elena chiedono a "chiunque abbia amici o conoscenti a Lubiana e dintorni di continuare a condividere l'articolo o il volantino qui sotto: entrambi riportano i numeri da contattare per segnalazioni".

Nelle ultime ore si moltiplicano gli appelli per ritrovare il ragazzo, anche sui quotidiani sloveni così come su Facebook dove è stata la sorella di Davide a chiedere di segnalare alla polizia chiunque avesse informazioni su di lui.

Altre Notizie