Martedì, 13 Novembre, 2018

"Non mi pagano da mesi": 54enne si impicca al parco di Stupinigi

TRAGEDIA A NICHELINO- Indagini dei carabinieri in corso. Il Codacons Accertare istigazione al suicidio Torino, si impicca nel parco di Stupinigi: “L'azienda non mi paga”
Evangelisti Maggiorino | 01 Aprile, 2018, 06:02

La donna, rientrando a casa, ha trovato una lettera di addio in cui il marito annunciava il suicidio. Così un uomo di 53 anni si è tolto la vita nel parco di Stupinigi, alle porte di Torino.

Si tratta di S.I., carpentiere romeno che viveva a Orbassano (Torino). La moglie Ekaterina ha chiamato i militari allarmata dal mancato rientro del consorte. Per lo più era romeno, a dimostrazione che l'Italia non versa nelle condizioni economiche per poter supportare ulteriormente chi viene nel nostro paese con l'intenzione di integrarsi - commenta Augusta Montaruli, deputata di Fratelli d'Italia, che annuncia - sarò presente al funerale. L'azienda per cui lavorava non lo pagava da diversi mesi e lui non sapeva come fare fronte alle spese. Dopo aver accompagnato la moglie al lavoro nel pomeriggio, aveva fatto perdere le sue tracce a bordo della sua Fiat Panda. Il suo corpo è stato trovato impiccato nel Parco di Stupinigi.

Altre Notizie