Mercoledì, 18 Luglio, 2018

App di Telegram fuori uso: colpa di un blackout

Telegram down Italia Telegram non funziona (e WhatsApp se la ride)
Acerboni Ferdinando | 30 Marzo, 2018, 13:54

Ieri era Whatsapp, oggi è toccato a Telegram. Telegram è down in Italia, ma anche in altri Paesi europei e del Medio Oriente. L'applicazione di messaggistica, nota soprattutto per dare un elevato livello di confidenzialità, ha avuto un blocco di funzioni intorno alle 10,30 di oggi, 29 marzo. Telegram è un'app di messaggistica istantanea via internet, fondata nel 2013 da Pavel Durov, giovane imprenditore russo, e con sede a Berlino, senza scopo di lucro.

Soprattutto in seguito alle vicende sulla privacy che hanno coinvolto la Cambridge Analytica e Facebook, moltissimi utenti hanno preferito tutelarsi scegliendo piattaforme più affidabili, tra cui spicca Telegram. In un tweet successivo, Durov ha comunicato che il problema dovrebbe essere risolto "molto presto". Proprio lo scorso 22 marzo, l'app aveva festeggiato il raggiungimento di 200 milioni di utenti attivi in un mese.

Un dettaglio che non è sfuggito ai suoi utenti, che si sono subito riversati su Twitter per manifestare il loro disagio con l'hashtag #Telegramdown che è diventato in pochi istanti trending topic. Ucraina, Russia, Bielorussia, Germania e Italia sono le nazioni più colpite, ma anche in Pakistan si riscontrano diversi problemi per l'app molto apprezzata dai suoi "clienti". Questo malfunzionamento ha dunque fatto crollare l'intera rete, con milioni di utenti che non sono riusciti ad inviare o ricevere messaggi. Nonostante ciò rimane la figuraccia per Telegram, che con questo triste episodio emula Whatsapp, andato down l'ultima volta in Europa a capodanno e di solito più frequentemente, forse anche per la mole maggiore di utenti, traffico e quindi cluster e server.

Altre Notizie