Mercoledì, 18 Luglio, 2018

Serie B, Parma di rimonta: Foggia battuto 3-1

Diretta/ Parma Foggia: streaming video e tv, i testa a testa. Quote, probabili formazioni e orario Vigilia di Parma Foggia, D'Aversa: “Dobbiamo riscattare la prestazione di Chiavari”
Machelli Zaccheo | 25 Marzo, 2018, 17:11

I ducali allenati da D'Aversa schierano un tridente offensivo formato da Di Gaudio, Ceravolo e Siligardi.

A disposizione: Nardi, Dini, Mazzocchi, Frediani, Barillà, Sierralta. All.

A disposizione: Figliomeni, Fedato, Beretta, Noppert, Rubin, Agazzi, Ramè, Scaglia, Calabresi.

NOTE: spettatori 14830 per un incasso totale di 136.350,48 euro. Ammoniti Scavone, Gazzola, Tonucci per gioco falloso.

1′ Partiti, il Parma nella classica divisa crociata (maglia bianca e pantaloncini neri) attacca da destra verso sinistra.

5′ Ritmi altissimi e continui capovolgimenti di fronte.

5' Tiro di Gagliolo bloccata da Guarna.

11′ Destro dalla distanza di Angelli, il capitano dei rossoneri, palla abbondantemente sopra la traversa. Ceravolo viene lanciato a rete direttamente da Frattali, fallo da ultimo uomo di Loiacono che viene espulso e lascia i suoi in inferiorità numerica. Foggia in 10 per il resto della partita.

78' Siligardi calcia in diagonale, palla fuori.

24′ GOL FOGGIA Punizione di Kragl da 20 metri, la palla sbatte sulla base del palo e poi sul corpo di Frattali e rimane in campo, Mazzeo è più lesto di Lucarelli e a porta vuota firma il gol del vantaggio. Stroppa a questo punto decide di arretrare il baricentro, inserendo Martinelli per Nicastro. Il Parma non si è ancora ripreso dalla choc del vantaggio ospite. Al 40' vicino al raddoppio con un sinistro di Kragl che colpisce la traversa.

86' Punizione di Siligardi, respinge Guarna.

7′ Angolo di Vacca, colpo di testa debole di Scavone che termina tra le braccia del portiere.

16' Rischia l'autogol Kragl sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il primo tempo si chiude 0-1. Nella ripresa i ducali attaccano a testa bassa e al 28′ trovano il pareggio con Calaiò, su assist di Ceravolo.

34′ Sinistro da fuori di SIligardi, a filo d'erba, fuori non di molto. Ma il Parma non riesce a concretizzare. Al minuto 88 arriva anche il 3-1 con Calaiò che serve Dezi, conclusione respinta da Guarna ma Ceravolo si avventa sul pallone e scaraventa in rete con un bacino al palo. E' il gol del 3-1. Nei 4 minuti di recupero c'è spazio solo per una punizione calciata da Agnelli prima del triplice fischio dell'arbitro.

Altre Notizie