Venerdì, 25 Mag, 2018

Il Sassuolo vince in trasferta: con l'Udinese è 2 a 1

Rogerio UDINESE-SASSUOLO 0-0 (0-0) LIVE
Cacciopini Corbiniano | 17 Marzo, 2018, 21:30

"L'Udinese di Oddo all'inizio ha fatto bene, poi come noi ha raccolto meno, ma non vuol dire aver fatto peggio, magari è questione di episodi, vale per noi e per loro". I bianconeri, al momento, occupano l'undicesimo posto con trentatre punti all'attivo e provengono da quattro ko di fila, in cui hanno subito otto reti, siglandone solo una. Una vera e propria perla, che rimette in equilibrio il delicatissimo scontro salvezza della Dacia Arena.

Massimo Oddo, allenatore dell'Udinese, ha parlato in conferenza stampa in vista del match con il Sassuolo di domani.

"Domani sarebbe importantissimovincere, ma è fondamentale non perdere".

Sul pareggio con la Spal: "Nei primi minuti la squadra era timorosa, forse per risultati del sabato, poi ci siamo sciolti, li abbiamo aggrediti alti, sono arrivati i rigori, la traversa, purtroppo non siamo riusciti a chiudere la partita". Nel finale l'Udinese si getta in avanti alla ricerca del pari, ma la manovra è confusa e le occasioni sono poche, la migliore capita anzi sulla testa di Acerbi, che a 5' dal termine va a pochi centimetri dal tris. "C'è un periodo dove tutto ciò che tocchi diventa ora e periodi in cui non gira, esattamente come ora Fofana è in forma smagliante". "Ma dovremo essere bravi a capire se possiamo farlo senza rischiare di perdere".

Per quanto riguarda le panchine, si tratta del primo incrocio tra Massimo Oddo e Giuseppe Iachini da allenatori nella massima serie.

In chiusura, si ritorna alla sconfitta contro la Juventus: "Giudicare una partita dove è mancato qualcosa non vuol dire essere insoddisfatti dell'annata in generale, quello che ho pensato nella partita di Torino è che sia mancata un po' di personalità nell'essere cattivi, questo non vuol dire che abbiamo fatto una pessima partita".

UDINESE: Bizzarri; Samir, Danilo, Larsen; Adnan, Jankto, Behrami, Fofana (57' Barak), Widmer (80' Balic); De Paul, Maxi Lopez (70' Perica). Verrà scelto uno schieramento con la difesa a tre, con l'impiego di Lemos al fianco di Goldaniga e Acerbi. Lirola e Adjapong lungo le corsie esterne, mentre sulla mediana agiranno Missiroli, Magnanelli e Duncan. Politano ci prova due volte da fuori con il sinistro ma non è preciso, dall'altra parte De Paul sfiora il palo con un destro da fuori, poi Bizzarri salva in uscita bassa su Babacar.

Altre Notizie