Venerdì, 15 Novembre, 2019

Rocco Siffredi: 'Il canna-gate è successo anche nella mia Isola'

Rocco Siffredi: “Marijuana nella mia Isola e in quella di Malena, non ne hanno mai parlato” Rocco shock: “Il canna gate anche nella mia Isola…”
Deangelis Cassiopea | 17 Marzo, 2018, 07:26

Il canna gate è indubbiamente l'argomento che maggiormente ha infiammato l'Isola dei Famosi da quando Eva Henger ha accusato in diretta Francesco Monte di aver fumato marijuana costringendolo ad abbandonare la trasmissione per difendersi nelle sedi opportune.

In una recente intervista al settimanale Leggo, ha espresso la sua opinione in merito: "Mi dispiace per Eva e soprattutto per Francesco". Eva sembra essere rimasta indietro di mille anni e Francesco poteva vivere un'esperienza bellissima che invece è stata rovinata.

Sono in tantissimi i ragazzi alla "corte" di Rocco Siffredi solo per un selfie, un video da postare sui social, perché Rocco è uno showman, che ha sdoganato il porno entrando nelle case degli italiani attraverso programmi tv, come l'Isola, sempre con il sorriso e con grandissima ironia. E' un ragazzo giovane e di grande personalità e per una str*nzata ha perso tutto.

Poi ha precisato: "Il canna gate è successo anche nella mia Isola e in quella di Malena, ma anche nelle altre".

"Ormai la cannabis è legale in tutto il mondo". Ma nessuno ha mai parlato di questo.

Come concorrente speciale sta per sbarcare sull'Isola Valeria Marini alla quale Rocco si accoderebbe volentieri: "Io con Valeria ci tornerei subito in Honduras, almeno scaldiamo quest'edizione". L'Isola è terapeutica, io ci tornerei pure gratis, dovremmo farlo tutti almeno una volta all'anno.

Già partito per due volte per l'Honduras, Siffredi rivela che non disdegnerebbe ripetere tale esperimento.

Si parla spesso di flirt e sesso, ma quanto c'è di vero? A risalire a galla, però, ci sono state diverse prove che sosterrebbero la teoria di Eva Henger. "Sei lontano dallo stress, completamente immerso nella natura e questo Valeria lo sa benissimo e fa bene a tornarci". "L'unico fuoco era quello che ci riscaldava".

Altre Notizie