Martedì, 18 Dicembre, 2018

Matteo Cancellieri, chi è il raccattapalle spinto da Ferreyra dello Shakhtar

Cacciopini Corbiniano | 14 Marzo, 2018, 18:48

La squadra che milita nel campionato ucraino, forte del partita di andata in cui il risultato gli aveva dato ragione (2-1), dopo il gol di Edin Dzeko perde la testa. "Chucky" Ferreyra, come è soprannominato in patria, sul proprio profilo Instagram ha scritto un post porgendo le sue scuse al giovane raccattapalle Matteo Cancellieri, giovane promessa della Roma. L'episodio, per qualche secondo, ha scatenato anche una piccola rissa in campo con i calciatori della Roma intervenuti in sua difesa.

Anche il raccattapalle si è espresso tramite Instagram e lo ha fatto accogliendo le scuse del giocatore: "Grazie a tutti coloro che si sono preoccupati, tutto bene per fortuna. È un essere umano anche lui", scrive Matteo Cancellieri, anni 16 e pupillo di Bruno Conti. Solo del ghiaccio sul ginocchio e un po' di dolore alla mano all'uscita dall'Olimpico per il giovane protagonista di questa storia, che ringraziando tutti ha colto la 'palla al balzo' per perdonare Ferreyra.

All'indomani della sfida tra la Roma e lo Shakhtar Donetsk, l'attaccante argentino Facundo Ferreyra, smaltita la delusione per l'eliminazione dalla Champions League, si è voluto scusare per il folle gesto di ieri sera.

Altre Notizie