Martedì, 18 Dicembre, 2018

14 marzo: giornata internazionale del Pi Greco, gli eventi in Italia

Un particolare della copertina del libro Un particolare della copertina del libro"Storia di π di Pietro Greco pubblicato nel 2016 da Carocci
Evangelisti Maggiorino | 14 Marzo, 2018, 11:27

Se volete arrivare a sei cifre dovrete aspettare le ore 15 e 9 minuti di oggi pomeriggio (1, 5 e 9 sono la quarta, la quinta e la sesta cifra); saranno comunque meno delle dieci cifre raggiunte il 14 marzo 2015: alle ore 9 e 26 minuti e 53 secondi, mettendo in successione la data e l'orario si ottenevano le prime 10 cifre del pi greco.

Rappresentato graficamente dalla lettera greca "π", Pi rappresenta il rapporto tra la lunghezza della circonferenza di un cerchio (perimetro) e il suo diametro (distanza da un lato all'altro passando per il centro).

Quindi, il 14 marzo è ormai una data simbolo con iniziative promosse in tutto il mondo, Italia compresa sotto l'egida del MIUR, per rendere omaggio alla matematica. Larry Shaw venne insignito del titolo di Principe del Pi greco.

Si festeggia oggi in tutto il mondo il giorno dedicato al pi greco. In realtà il pi greco serve a molte altre cose, e trova applicazione nella relatività generale di Albert Einstein come nel calcolo della probabilità, nell'elettromagnetismo e nella meccanica quantistica, per fare qualche esempio. Quella delle torte è diventata una vera e propria tradizione, almeno tra gli appassionati, e soprattutto negli Stati Uniti: Google ha deciso di celebrare il Giorno del Pi greco con un doodle che mostra un dolce preparato dal pasticciere francese Dominique Ansel ispirandosi alla costante matematica. Si tratta di una costante matematica e non fisica e naturale poiché è definita in modo astratto senza corrispondenza con le misure.

Dal punto di vista matematico, Pi greco è un numero interessantissimo: irrazionale (non può essere ottenuto come rapporto di due numeri interi) e trascendente (non può essere soluzione di una equazione polinomiale a coefficienti razionali). Dato questo risultato è impossibile la quadratura del cerchio, cioè costruire un quadrato con riga e compasso nella stessa area di un cerchio.

Nella scuola primaria tornerà utile rappresentare praticamente il pi greco che è alla base di moltissime formule scientifiche.

Altre Notizie