Lunedi, 24 Settembre, 2018

Post Inter-Napoli, parla Spalletti: "Ci manca la qualità"

Radiocronaca DIRETTA Genoa-Milan Solo pari a Milano, il Napoli cede la vetta alla Juve
Cacciopini Corbiniano | 14 Marzo, 2018, 10:16

Luciano Spalletti, tecnico dell'Inter, ha parlato ai microfoni di RMC Sport del buon pareggio conquistato contro il Napoli a margine del Premio Aramini: "Questo 0-0 mi suggerisce che noi abbiamo delle potenzialità importanti e che quando riusciamo a metterci tutte le nostre capacità e qualità possiamo giocare alla pari contro chiunque". Noi siamo stati bravi ad andare a mordere in alcuni momenti e ad aspettare in altri: quando abbiamo riconquistato palla c'era la possibilità di andare a ripartire e fare male, in alcuni casi siamo stati bravi e in altri potevamo fare meglio.

Ci si aspettava una gran prestazione dei neroazzurri nel weekend del loro compleanno e così (in parte) è stato. Spalletti lancia Rafinha dal primo minuto, titolari anche Brozovic e Gagliardini, panchina per Borjia Valero e Vecino.

Una accusa ancor peggiore di quella fatta nel 2006 alla Juventus, per punire la quale si dovette ricorrere alla somma di tanti articoli 6 per arrivare a creare un articolo 1 (il cosidetto "illecito strutturato", inventato appositamente nel 2006 dalla Corte Federale) e mandarla in serie B privandola di 2 scudetti, uno dei quali poi omaggiato proprio all'Inter dall'allora commissario straordinario Figc Guido Rossi, ex consigliere d'amministrazione della Fc Inter.

Il Napoli si ritrova così ad inseguire i bianconeri, al primo posto con un punto di vantaggio ed una gara da recuperare. La squadra non ha mai avuto un gioco brillante, ma pareva aver perso quella solidità difensiva che invece è tornata prepotentemente evidente nella sfida con gli uomini di Sarri. L'occasione più nitida alla fine la costruisce l'Inter con Skriniar che di testa colpisce un palo da distanza ravvicinata.

Ieri sera Insigne ha avyto l'occasione più clamorosa a tu per tu con Handanovic ma ha sciupato tutto con un pallonetto piuttosto inutile. La battuta con cui il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha risposto a una domanda della giornalista Titti Improta dell'emittente campana campana Canale 21, ha scatenato la reazione dell'Ordine dei giornalisti della Campania. Non solo lo scontro diretto che pero si disputera a Torino ma soprattutto le fatiche di coppa della Juve.

L'uscita di Spalletti è sembrata fuori luogo perché ha demolito i suoi giocatori nella serata migliore dopo mesi di crisi. I giochi di forza sono cambiati, adesso è il Napoli a dover guardare verso l'alto.

Altre Notizie