Lunedi, 18 Giugno, 2018

Padoan: "Per l'Ue l'Italia è un elemento di incertezza"

Padoan, Pd stia a opposizione, governino vincitori Padoan: «Tutta l'Ue mi chiede dell'Italia, c'è incertezza»
Esposti Saturniano | 14 Marzo, 2018, 05:23

"Tutti mi hanno chiesto cosa succederà in Italia e gli ho detto "non lo so".

Occasione per la discussione sull'Italia è stata, ieri sera all'Eurogruppo, il punto in agenda sulle valutazioni della Commissione riguardo alla situazione economica nei diversi paesi dell'Eurozona, quando il commissario agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici "ha parlato dell'Italia come di un elemento di incertezza, cosa abbastanza ovvia", ha riferito ancora Padoan.

A chi chiedeva poi se la Commissione non si attenda le nuove proposte entro maggio, il ministro ha riposto: "Ho spiegato la situazione" a Dombrovskis. "Quindi - ha sottolineato il ministro - non ci saranno da parte del governo uscente ipotesi programmatiche, perché questo non è compito del governo uscente; è compito del prossimo governo, volevo ribadire, perché questo è stato oggetto di confusione e ambiguità in questi giorni".

I partiti usciti vincitori dalle elezioni del 4 marzo, ovvero Movimento 5 Stelle e Lega, vorrebbero già votare le risoluzioni sui loro programmi elettorali, per iniziare a introdurre riferimenti al reddito di cittadinanza, all'adozione della flat tax, alla revisione della legge Fornero e delle clausole di salvaguardia sull'Iva. "Questo non significa emendare il documento, ma affiancarlo a ulteriori documenti di indirizzo che ogni parlamentare riterrà di rendere pubblici".

"Penso che il Pd debba prendere atto dei risultati - ha continuato Padoan -, cosa che mi pare abbia fatto, e collocarsi all'opposizione".

Altre Notizie