Venerdì, 17 Agosto, 2018

È morto Ivano Beggio, fondatore di Aprilia

Ivano Beggio Ivano Beggio è morto, lo storico presidente dell'Aprilia aveva 73 anni
Cacciopini Corbiniano | 13 Marzo, 2018, 13:57

A dare l'annuncio sono stati con una nota, i collaboratori dell'ingegnere che ha legato il suo nome indissolubilmente al marchio Aprilia di cui è stato il presidente fino dal 1968 al 2004, quando la casa motociclistica veneta confluì nel Gruppo Piaggio.

A poco sono servite le cure, dopo una breve malattia si è spento ad Asolo (Treviso) Ivano Beggio, storico fondatore di Aprilia.

Molto apprezzato dai suoi dipendenti e dalla 'sua' Noale per il suo essere un grande imprenditore ma dal cuore buono (tante le persone da lui aiutate in segreto, tra le quali Enzo Ferrari), Beggio è stato anche Presidente dell'Associazione degli Industriali della provincia di Venezia per ben tre mandati. Nel 2000 Aprilia acquisisce i marchi Moto Guzzi e Moto Laverda, e consegue numerosi successi anche in campo sportivo. In seguito divenne Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana. Lascia la moglie Tina, il figlio Gianluca e due nipoti.

"I bolidi prodotti a Noale hanno portato in alto campioni come Rossi, Capirossi, Biaggi".

LE PAROLE DEL GOVERNATORE ZAIA - "Ha perso l'ultima corsa, ma per tutta la sua vita è stato un vincente". Tra le moto più amate della sua gestione l'Aprilia RSV, mentre tra gli scooter ebbe un grande successo lo Scarabeo. "Proprio domenica prossima - conclude Zaia - si corre in Qatar il primo Moto Gp del 2018. Ivano li guarderà dall'alto, e sarebbe bello vedere una livrea Aprilia lottare là davanti e, magari, centrare il podio, come per dirgli grazie, ci mancherai".

Altre Notizie