Martedì, 18 Settembre, 2018

Ratzinger a fianco di Papa Francesco: contro di lui stolti pregiudizi

Papa Francesco festeggia i cinque anni di pontificato Ratzinger a fianco di Papa Francesco: contro di lui stolti pregiudizi
Evangelisti Maggiorino | 13 Marzo, 2018, 10:55

Una lettera che è anzitutto una risposta a quanti, in questi anni, lo hanno descritto come un "raffinato teologo" incapace di leggere il presente e, soprattutto, incapace di guidare la Chiesa davanti ai cambiamenti della società. Le parole sono quelle del Papa emerito Benedetto XVI, scritte in una lettera personale resa pubblica dal Prefetto della Segreteria per la Comunicazione, monsignor Dario Edoardo Viganò, che l'ha ricevuta in occasione della presentazione della collana "La Teologia di Papa Francesco", edita dalla Libreria Editrice Vaticana (LEV), avvenuta oggi nel corso di una conferenza stampa a Roma presso la Sala Marconi di Palazzo Pio.

Il Papa emerito Benedetto XVI in una lettera inviata al prefetto della Segreteria della comunicazione per la diffusione al pubblico, ha difeso Bergoglio, alla vigilia del quinto anniversario del conclave che lo elesse Pontefice.

E' uno "stolto pregiudizio" quello per cui Papa Francesco sarebbe "solo un uomo pratico privo di particolare formazione teologica o filosofica, mentre io sarei stato unicamente un teorico della teologia che poco avrebbe capito della vita concreta di un cristiano di oggi".

"Non una ricerca accademica fine a se stessa, ma un'iniziativa per rendere accessibile quel tesoro di sapienza ecclesiale che anima ed è nascosto dietro i gesti di papa Francesco". "Ci sono due modi per vanificare il servizio teologico: da una parte un fissismo che non è tradizionale e perché non trasmette nulla e dall'altra un adattamento che non fa trasparire la novità", ha rilevato don Repole evidenziando che "Francesco invita a non cedere ad entrambe le tentazioni affinché la teologia sia all'altezza della ricchezza del Vangelo".

Altre Notizie