Domenica, 16 Dicembre, 2018

Gigi Buffon: "Ritiro dal calcio? Andrà avanti fino a quando avrò voglia"

Juventus, Buffon: “Astori ragazzo eccezionale. Futuro? Finché ho voglia di combattere…” Juventus, Buffon: "Con la società capirò se potrò continuare. Le motivazioni sono tutto"
Cacciopini Corbiniano | 13 Marzo, 2018, 03:28

FUTURO E PASSIONE - "Dovrò capire, insieme alla società, a che livello di energie sarò e se potrò continuare oppure no. Saranno le motivazioni a dirmi quando smettere".

Sul progetto vinicolo intrapreso con Oscar Farinetti, fondatore di Eataly commenta: "Sono sereno perché qualunque sia il mio futuro mi sento molto tranquillo e gratificato per quella che è stata la mia carriera". Andare a Firenze per noi juventini non è mai semplice. Il ritiro, che sembrava scontato fino a qualche settimana fa, ora non è poi così certo e lo conferma lo stesso Buffon: "Finché avrò voglia di soffrire e combattere andrò avanti".

"I tifosi della Fiorentina ci hanno ringraziati per aver reso omaggio a Davide Astori, la nostra presenza li ha fatti sentire meno soli e questo mi rende orgoglioso. Ho dato qualcosa al Parma, alla Juve, alla Nazionale, al calcio, credo di averlo sempre fatto con estrema serietà e altruismo, mettendo davanti il bene del gruppo". "Ho vissuto la giornata dei funerali di Davidein maniera molto coinvolgente - spiega -. Astori era una delle persone più belle che ho conosciuto nel mondo dello sport". Si percepiva immediatamente la sua pulizia di pensiero e di animo. Con la sua calma e serenità riusciva a farsi apprezzare da tutti. Sapeva chi erae conosceva i propri limiti e virtù.

Insomma, gli scenari sono apertissimi, anche in chiave Nazionale come hanno dimostrato le recenti parole di Gigi Di Biagio.

Altre Notizie