Mercoledì, 19 Settembre, 2018

De Vrij convocato dall'antidoping, Inzaghi: "Solo un problema burocratico"

Lazio Inzaghi non cambia''Bisogna ripartire. De Vrij? Solo burocrazia Simone Inzaghi
Esposti Saturniano | 12 Marzo, 2018, 10:05

Il tecnico dei capitolini lascia in panchina De Vrij e Milinkovic e deve rinunciare allo squalificato Marusic; il modulo, però, non cambia: classico 3-5-2 con Strakosha in porta, Bastos, Luiz Felipe e Radu in difesa.

Sulla formazione che scenderà in campo alla 'Sardegna Arena', Inzaghi annuncia qualche cambio rispetto alla squadra che ha giocato giovedì in Europa League.

Sul modulo: "Si fa presto a modificarlo". Abbiamo vinto un trofeo, contro la Juventus abbiamo sofferto una sconfitta immeritata, ci è stato negato un rigore netto ricordo. "Con la Dinamo non è andata benissimo, però ora testa al Cagliari".

"Il Cagliari lo abbiamo visto nelle ultime gare, colgo l'occasione per porgere sentite condoglianze ai cari di Astori, sappiamo che troveremo una squadra ben allenata da un tecnico che conosco e che ha avuto più tempo di noi per preparare la sfida".

COME SI PRESENTA LA LAZIO - Turnover limitato per Simone Inzaghi in vista della fondamentale partita di Europa League, giovedì prossimo a Kiev.

"Valuterò e parlerò con i giocatori, scegliendo il meglio - conclude Inzaghi - Domani sicuramente ci saranno Parolo e Luis Alberto, che hanno riposato contro la Dinamo giovedì scorso". Intanto il difensore della Lazio partirà per Cagliari, dove sua squadra giocherà domani contro i ragazzi di Lopez. "Sono tutti convocati ad eccezione di Marusic e Caceres". "Lulic ha perso liquidi per l'influenza, domani ci parlerò e vediamo se sarà in grado di giocare".

Per la corsa Champions invece questa partita può essere cruciale?

"Abbiamo nelle corde queste partite, ne abbiamo fatte tantissime ma le abbiamo volute, chiedo solo ai miei di fare tanta attenzione perché il Cagliari in casa dà il meglio di se stesso".

Altre Notizie